rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Politica

Approvato il primo assestamento di bilancio: "Manovra necessaria a causa di Covid e inflazione"

L’assessora ha sottolineato come questa sia una manovra resa necessaria non solo a causa della situazione Covid, ma soprattutto dalla spinta inflazionistica causata dal conflitto russo ucraino che determina aumenti del costo dell’energia e delle materie prime

Nella seduta di martedì 12 luglio il consiglio comunale ha approvato la delibera “Salvaguardia degli equilibri di bilancio, assestamento generale del bilancio 2022/2024 e ricognizione stato di attuazione programmi”, presentata dall’assessora al Bilancio Livia Molducci. La delibera è stata approvata con la seguente votazione: 21 voti favorevoli (Pd, Lista de Pascale, Ravenna Coraggiosa, Partito repubblicano italiano, Movimento 5 Stelle) e 10 voti contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Viva Ravenna, Lista per Ravenna, La Pigna, Forza Italia). L’assessora ha sottolineato come questa sia una manovra resa necessaria non solo a causa della situazione Covid, ma soprattutto dalla spinta inflazionistica causata dal conflitto russo ucraino che determina aumenti del costo dell’energia e delle materie prime.

Sono intervenuti nel dibattito: Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna), Alessandra Folli (Pd), Alberto Ancarani (Forza Italia), Andrea Vasi (Partito repubblicano italiano), Luca Cortesi (Ravenna Coraggiosa), Daniele Perini (Lista de Pascale), Veronica Verlicchi (La Pigna) .

Il gruppo Lista per Ravenna, annunciando il suo voto contrario, ha sottolineato come questi aumenti potessero essere già previsti durante il bilancio di previsione. Il gruppo Pd ha precisato come questi investimenti siano il frutto del lavoro fatto in questi mesi, sottolineando poi che il gruppo voterà in maniera favorevole alla delibera. Il gruppo Forza Italia pur riconoscendo che questo sia un periodo difficile per tutti non condivide questo bilancio e per questo il voto sarà contrario.

Il Partito repubblicano italiano ha rimarcato come ci sia stata un’oculata scelta nella distribuzione dei finanziamenti, destinandoli ad attività ritenute fondamentali dal partito. Il gruppo Ravenna Coraggiosa annunciando voto favorevole, sottolinea come il gruppo veda positivamente il fatto che sia stato preso un impegno ulteriore per sociale e cultura. Il gruppo Lista de Pascale ha espresso voto favorevole, sottolineando come l’amministrazione sia stata di parola rispetto a quanto detto in fase di discussione di bilancio. Il gruppo La Pigna, ha annunciato il voto negativo del gruppo e ha espresso alcuni interrogativi e perplessità in merito agli stanziamenti per le attività culturali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato il primo assestamento di bilancio: "Manovra necessaria a causa di Covid e inflazione"

RavennaToday è in caricamento