rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Armi, Maestri (Possibile): "Con legittima difesa di Salvini siamo al Far west"

"La propaganda delle destre - aggiunge Maestri - va contrastata con una puntuale informazione: la sicurezza migliora solo se ci sono un maggior controllo e un contrasto al degrado e alla povertà"

"Il sequestro di un arsenale, compiuto dalle forze dell'ordine nella casa di un pensionato, rilancia l'allarme sulla diffusione di armi in Italia. Quel che è accaduto qualche giorno fa, nel centro storico di Ravenna, rischia di diventare una drammatica routine con la riforma voluta dal governo. Che ha un solo obiettivo: armare i cittadini. In questo caso è stato provvidenziale il lavoro della polizia, che ringrazio. Ma se dovesse passare la propaganda di Salvini sarebbe tutto più difficile. E anche più pericoloso per gli stessi agenti, che riteniamo gli unici deputati a circolare armati". Lo dichiara Andrea Maestri di Possibile.

"La propaganda delle destre - aggiunge Maestri - va contrastata con una puntuale informazione: la sicurezza migliora solo se ci sono un maggior controllo e un contrasto al degrado e alla povertà. Ma è evidente che Salvini e i 5 Stelle non cercano di dare sicurezza:  vogliono in realtà scaricare le responsabilità sulle persone, dando una pistola in mano e dicendo 'ora cavatela da soli'. La negazione di quella che deve essere una comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi, Maestri (Possibile): "Con legittima difesa di Salvini siamo al Far west"

RavennaToday è in caricamento