menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Articolo 1 - Mdp: "Più investimenti per la sanità"

"Da tempo denunciamo come in Italia gli investimenti per la sanità pubblica siano sempre di meno", viene rimarcato

Più investimenti per la sanità. E' quanto chiede Articolo Uno - Mdp Ravenna. "Da tempo denunciamo come in Italia gli investimenti per la sanità pubblica siano sempre di meno, cosa che ha costretto la maggioranza dei cittadini a prendere soldi  dal proprio portafoglio per curarsi nella sanità privata o, addirittura, a rinunciare a curarsi del tutto - viene evidenziato -. Questa spesa nel 2016, ha raggiunto i 35,2 miliardi ed è in aumento. L'aumento delle malattie croniche, l'alto costo delle nuove terapie e tecnologie, richiedono un necessario e improrogabile aumento delle risorse finanziarie. Per questo, nella manovra del Governo devono essere previsti maggiori investimenti nella sanità". 

"Anche in un Regione come la nostra dove la sanità pubblica é una fra le migliori d'Italia, sono evidenti sotto gli occhi di tutti i problemi  del sistema - viene illustrato -. Problemi che incontriamo tutti i giorni in particolare nella medicina generale e pronto soccorso, dove la mancanza di personale rischia di danneggiare il buon funzionamento dei servizi ospedalieri e territoriali.  Non a caso, sempre più cittadini e anche il personale sanitario, denunciano una situazione divenuta ormai insostenibile. C’è bisogno di una forte presa di posizione e un cambio di rotta netto".

Articolo Uno chiede "l'aumento delle risorse finanziarie alla sanità pubblica da prevedersi nella manovra finanziaria; le assunzioni di personale in tempi più veloci, per a diminuire sovraccarichi di lavoro che stanno compromettendo la qualità di quasi tutti i servizi; effettuare una formazione continua del personale per assicurare la valorizzazione e lo sviluppo delle competenze dei professionisti. fondamentale in un settore un continua evoluzione; una parità di accesso alle prestazioni da parte di ogni cittadino sul territorio presso i servizi gestiti dall'azienda; il controllo delle pianificazioni affinché corrispondano ai target di risposta degli utenti attraverso la partecipazione attiva del personale i quali possono identificare limiti ed opportunità di miglioramento e ottimizzazione delle medesime secondo il principio dell'appropriatezza; e sviluppare una pianificazione sulla base di analisi territoriali ed investire sui territori attraverso lo sviluppo e il consolidamento delle case della salute".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento