menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assemblea costitutiva di "Ravenna Coraggiosa": in 150 alla riunione in videoconferenza

Venerdì si è svolta l’assemblea pubblica costituente di Ravenna Coraggiosa. Un’iniziativa che arriva dopo un percorso che ha visto l’appello per costituire Ravenna Coraggiosa raggiungere oltre i 230 firmatari e che è stata molto partecipata

Venerdì si è svolta l’assemblea pubblica costituente di Ravenna Coraggiosa. Un’iniziativa che arriva dopo un percorso che ha visto l’appello per costituire Ravenna Coraggiosa raggiungere oltre i 230 firmatari e che è stata molto partecipata, con oltre 150 persone che hanno partecipato alla discussione solo sulla piattaforma Zoom, oltre alle altre svariate decine in diretta sulla pagina Facebook. Tanti gli interventi, moltissimi giovani, ragazze e ragazzi ma anche persone alla prima esperienza pubblica, membri della società civile, dell’associazionismo, dei sindacati: pur nella consapevolezza delle difficoltà del momento che tutti stiamo attraversando a causa della crisi sanitaria e economica, tutti hanno trasmesso entusiasmo e la volontà di dare il proprio contributo ad un progetto innovativo, ambientalista, progressista, femminista.

Spiega un comunicato :"È fondamentale ripartire dalle persone: ritorniamo all'ascolto, impariamo ad ascoltare e mettiamoci in ascolto: a disposizione di chi vive situazioni di disagio e può raccontarci quali sono i veri problemi, partendo dalla propria esperienza personale" questo il tenore e il taglio di alcuni tra gli interventi.  Molti i temi affrontati: in primo luogo, l’impegno nel fronteggiare la crisi sanitaria e le sue conseguenze dal punto di vista economico e sociale, la lotta al cambiamento climatico e per la transizione ecologica, la lotta senza sconti alle disuguaglianze e alla discriminazione di genere come elemento fondante e trasversale, ma anche diritti, dignità del lavoro, inclusione, solidarietà.  Nel solco di questi valori e di queste battaglie, Ravenna Coraggiosa incentrerà la propria azione e la propria proposta: un progetto civico e politico, di sinistra, per il governo della città nel centrosinistra a sostegno del candidato De Pascale, che valorizzi ciò che di buono è stato fatto e che abbia il coraggio di proporre le discontinuità necessarie".

Sempre la nota: "L’Assemblea costituente di Ravenna Coraggiosa non è un punto d’arrivo, ma un punto di partenza che rimane aperto di tutti i coloro i quali si riconosceranno nel progetto e nei valori di Coraggiosa e che successivamente decideranno di unirsi a noi in questo percorso.
Ravenna Coraggiosa continuerà il proprio percorso nelle prossime settimane con la richiesta di un incontro formale al candidato sindaco De Pascale e con la formazione di tavoli tematici che avranno un ruolo fondamentale nella costituzione del programma e delle proposte della lista. L’assemblea si è chiusa con l’intervento della vicepresidente della Regione Emilia-Romagna Elly Schlein che ha sottolineato l’importanza di questo progetto per il territorio ravennate, rinnovando i propri auguri di buon lavoro e sottolineando come “Adesso, anche a Ravenna, possiamo dare vita a un progetto coraggioso che risponda davvero a tutte quelle necessità, quelle solitudini, quelle esigenze che ci hanno portato non prima di un anno fa a costituire Emilia-Romagna Coraggiosa”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento