Elezioni, Alberghini: "Per l'assessorato alla cultura penso a un nome di fama internazionale"

Il candidato sindaco fa inoltre sapere che “insieme al mio staff stiamo valutando diversi profili di alto livello, anche di fama internazionale; si tratta di persone capaci di riportare Ravenna al centro della scena culturale italiana e internazionale”.

“Sulla cultura Ravenna merita di più, molto di più”. Lo dice il candidato sindaco Massimiliano Alberghini, convinto che “questa città non possa delegare la gestione delle politiche culturali a figure di secondo piano, prive della necessaria esperienza e delle fondamentali conoscenze per operare in un settore così strategico per il rilancio dell’intero territorio”.

“E’ finita l’epoca dei finanziamenti a pioggia per la cultura, basta con i soldi elargiti a centinaia di associazioni tra le quali si trova pure chi con la cultura non c’azzecca proprio nulla – dichiara il candidato sindaco sostenuto da Lega Nord, Lista per Ravenna, Forza Italia e Fratelli d’Italia -. Ravenna merita un progetto di rilancio che sappia coniugare cultura e turismo, un programma pensato e gestito da persone competenti e affidabili, scelte per le loro capacità professionali e per il loro curriculum, non per la tessera di partito che hanno in tasca o le parentele che possono vantare. La gestione delle politiche culturali del Pd si è dimostrata fallimentare con la sconfitta di Ravenna a capitale europea della cultura 2019; è arrivato il momento di voltare pagina e smetterla con la distribuzione di mance elettorali che hanno il solo obiettivo di mantenere il consenso prescindendo dal merito delle iniziative e da un progetto culturale più organico”.

In merito all’invito a un dibattito pubblico tra tutti i candidati sindaco avanzato via Facebook dall’associazione culturale Mirada, Alberghini dichiara che “per quanto politicamente i promotori di questa associazione siano lontani dalla nostra coalizione, non solo aderisco volentieri a questo dibattito dicendomi sin da subito disponibile a concordare con gli organizzatori una data, ma comunico anche che per dare un segnale di serietà e coerenza, il mio primo atto da sindaco sulle politiche culturali sarà proprio quello di riportare a Ravenna il festival del fumetto di realtà, Komikazen”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La gestione delle politiche e degli eventi culturali a Ravenna deve fare un salto di qualità - annuncia Alberghini -. Ciò è possibile solamente se all’interno di una squadra di governo questa delega viene affidata a un professionista esperto ed estremamente competente, conosciuto e capace di veicolare attenzione e investimenti verso gli straordinari tesori della nostra città. Per questo ho intenzione di coinvolgere le eccellenze che il panorama italiano offre per valutare chi può essere la persona migliore cui affidare l’incarico di assessore alla Cultura, con l’obiettivo strategico di rilanciare l’immagine di Ravenna”. Il candidato sindaco fa inoltre sapere che “insieme al mio staff stiamo valutando diversi profili di alto livello, anche di fama internazionale; si tratta di persone capaci di riportare Ravenna al centro della scena culturale italiana e internazionale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Coronavirus, la nuova fotografia dei contagiati: undici sono in isolamento domiciliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento