rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica

"Assessore unico per cultura e turismo: meno costi e più qualità"

A lanciare la proposta in un ordine del giorno è il capogruppo della Pigna Veronica Verlicchi

"Cultura e turismo, a Ravenna, non vanno di pari passo: gli stessi assessorati lavorano in maniera disgiunta e spesso incongruente". Ad affermarlo è il capogruppo in consiglio della Pigna Veronica Verlicchi, che lancia una proposta alternativa in un ordine del giorno depositato mercoledì. "In una città storica come Ravenna, con una grande vocazione turistica, le deleghe al turismo e alla cultura dovrebbero essere in capo a unico assessore, al fine di assicurare efficienza e un’offerta integrata e di qualità. Cultura e turismo devono, finalmente, diventare due dei volani dell’economia ravennate sviluppando le imprese esistenti, favorendone di nuove e, conseguentemente, creando nuovi posti di lavoro. Le dirette conseguenze sarebbero un abbattimento dei costi e un netto miglioramento della strategia di promozione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Assessore unico per cultura e turismo: meno costi e più qualità"

RavennaToday è in caricamento