menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attraversamento pedonale di Fosso Ghiaia: "Attendiamo la tragedia?"

“Ora, secondo voi è un attraversamento sicuro? - chiedono ancora i grillini - No, non lo è, anzi, è una trappola mortale"

“Si è sfiorata la tragedia ancora una volta a Fosso Ghiaia, sempre nei pressi del passaggio pedonale sulla ss16 di fronte alla Chiesa dove da tempo si chiede un semaforo pedonale. Qualche giorno fa un’auto ha colpito di striscio una bambina, illesa per miracolo. Ogni richiesta, ogni atto (abbiamo interrogazioni a riguardo depositate da mesi), ogni comunicato stampa redatto dal nostro gruppo è caduto nel vuoto, l’amministrazione è ancora latitante quando si tratta di risolvere questo problema. Abbiamo lanciato proposte forti e provocatorie come quella di utilizzare i soldi del comitato cittadino, pur di ottenere questo sospirato semaforo pedonale; le risposte alla fine sono state: “il semaforo verrà messo in conto nell’ambito dei lavori che si stanno facendo a Savio, dato che c’è stato un ribasso d’asta. L’anas ha dato già l’ok e gli uffici stanno facendo il progetto”.

E’ quanto si legge in una nota del Movimento 5 Stelle di Ravenna e firmata da Pietro Vandini, in merito alla pericolosità dell’attraverso pedonale a Fosso Ghiaia, nel comune di Ravenna. “Ciò che rimane aleatorio, come sempre, è la tempistica. Ci è stato ventilato che l’iter burocratico potrebbe portarci ad avere il semaforo in estate, ad essere ottimisti” continua la nota dei ‘grillini’.

“Arriveremo a quest’estate senza tragedie? Da quanti anni ormai si rimanda questa opera? - si chiedono gli esponenti del M5S - È ovvio che la responsabilità è principalmente dell’utente della strada automobilista e/o pedone, ma ciò non toglie che quell’attraversamento non è in grado di garantire le condizioni minime di sicurezza (potete vedere un video qui HYPERLINK "https://youtu.be/Mr9soeE3gWg"https://youtu.be/Mr9soeE3gWg). In una strada ad alto traffico, e percorsa a velocità elevate, la sola presenza di due mani di vernice bianca sull’asfalto non possono garantire un attraversamento sicuro, non siamo in una via nei pressi di una spiaggia o nel pieno centro di Ravenna. In questa situazione il pedone ha  un solo modo per salvarsi, percorrere il passaggio tanto velocemente, quanto le auto sulla carreggiata. Spesso queste ultime non si fermano, perchè temono di essere tamponate, e al massimo rallentano sollecitando la corsa del pedone il quale deve sperare nella clemenza dei veicoli”.

“Ora, secondo voi è un attraversamento sicuro? - chiedono ancora i grillini - No, non lo è, anzi, è una trappola mortale. A Lido di Savio nel solo incrocio tra via Lord Byron e via Meldola sono presenti ormai da anni la bellezza di 16 semafori tra stradali e pedonali, questi semafori sono attualmente spenti e quindi privi di una reale funzionalità tranne che  nel periodo estivo. Non ci spieghiamo a questo punto quale sia il criterio usato per stabilire le priorità e l’urgenza.  Come nel caso della scuola Ricci Muratori, investimenti che vengono inseriti nel piano investimenti, restano spesso sogni per anni, e  gli amministratori non si prendono mai la responsabilità di garantire tempi certi, magari in attesa delle prossime elezioni dove tutto questo può essere un buon argomento per la classica propaganda pre elettorale”.

“Chiediamo alle autorità  di controllare l'attraversamento quantomeno tramite una pattuglia della polizia municipale, oppure con  volontari "coadiuvanti del traffico" appositamente addestrati, fate qualcosa prima di piangere per l’ennesima tragedia evitabile. A tutti i cittadini di Fossoghiaia proponiamo di venire personalmente in Comune, durante un Consiglio Comunale, durante una Commissione o quando ritengono opportuno farlo, per poter chiedere direttamente conto a chi amministra da anni il nostro territorio. Evidentemente è l’unico modo per avere udienza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento