menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tassa sui rifiuti, aumento dell'1,5%: disco verde del consiglio comunale

E' arrivato il disco verde dell'assise con 18 voti favorevoli e sette contrari

Gli strali contro Hera dell'opposizione non impediscono al consiglio comunale di Ravenna di approvare a maggioranza l'aumento della Tari, l'imposta sui rifiuti, di circa l'1,5%. Per un gettito totale che sfiora i 30 milioni di euro. E' arrivato il disco verde dell'assise con 18 voti favorevoli e sette contrari. "L'obiettivo - chiude il dibattito l'assessore competente, Gianandrea Baroncini - e' passare dall'attuale sistema con raccolta stradale, al porta a porta misto". La Tari, rimarca, "per come e' concepita e' un tributo iniquo di per se'".

E l'unico modo per risolvere il problema e' "arrivare in tempi brevi alla raccolta puntuale. Ma non si fa in un giorno". Con la nuova gara, aggiunge l'assessore, si deve "cambiare il sistema di raccolta e ragionare come fare contribuire ogni cittadino in base alla produzione di rifiuti e alla loro qualità". Ora, ammette Baroncini, "il sistema ha dei limiti, e' un regime di proroga da anni, in attesa di una gara che puo' rappresentare un cambio di paradigma importante". Comunque, conclude, la tariffa e' tra "le piu' basse della regione e in Italia" e il servizio, "quando tutto va bene, ha standard medio-buoni di qualita'. Siamo una realta' avanzata". (fonte Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento