Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica Faenza

Faenza, un appello per il "sì" al referendum da 51 personalità

Tanti sono i rappresentanti dei mondi delle professioni e dell'associazionismo che hanno deciso di esprimere pubblicamente un parere favorevole alla riforma costituzionale.

Sono 51 - un numero non casuale e scaramantico - i faentini rappresentanti dei variegati mondi delle professioni e dell'associazionismo che hanno deciso di esprimere pubblicamente un parere favorevole alla riforma costituzionale. Nel documento che hanno sottoscritto si sottolinea come "La riforma non tocca i principi fondamentali e inviolabili racchiusi nella Parte Prima della Costituzione su cui si fonda la nostra Repubblica. Nasce invece dalla volontà di rendere le nostre istituzioni finalmente più moderne ed efficienti, un obiettivo condiviso -purtroppo solo a parole - da tutti i governi degli ultimi decenni".

 I proponenti proseguono sottolineando alcuni punti qualificanti della riforma a partire dal superamento del bicameralismo paritario - con un Senato espressione degli enti locali - il taglio del CNEL e delle Provincie, la riorganizzazione delle competenze fra Stato e Regioni, la riduzione del numero dei parlamentari e il costo degli apparati politici, l'aumento degli strumenti di partecipazione popolare.

 L'appello si conclude in maniera esplicita: "Noi voteremo si. Per una riforma che fa bene all'Italia e agli italiani. Per restituire credibilità alle istituzioni. Per tornare ad essere tra i grandi Paesi d'Europa."

 Hanno aderito all'appello: Pietro Bandini, Gianni Bassetti, Rosario Bassi, Maria Chiara Campodoni, Canzio Camuffo, Massimo Caroli, Claudio Casadio, Claudia Casali,  Simone Cavallari, Paola Celotti, Graziella Cortesi, Donata Cova, Donato D'Antonio, Giuseppe Dalle Fabbriche, Carlo Dalmonte, Yader Dardi, Viola Emaldi, Eugenio Emiliani, Giorgio Erbacci, Fabbri Andrea, Marianna Ferruzzi, Maurizio Fionda, Giuseppe Gambi, Giuseppe Gatti, Filippo Lo Piccolo, Lia Mammini,  Maria Luisa Martinez, Paolo Mazzoni,  Angelo Mazzotti,  Everardo Minardi, Pierino Minelli, Alberto Morini, Maurizio Nieddu, Antonio Nonni,  Massimiliano Pederzoli, Marisa Pierri, Mauro Pozzi,  Rosa Alba Rafuzzi, Roberto Resta, Raimondo Ricci Bitti, Secondo Ricci,  Lino Savelli,  Franco Saviotti,  Giovanni Savorani,  Toschi Giuseppe, Domenico Tramonti, Nerio Tura, Luca Andrea Valentini, Giampiero Zama,  Matteo Zauli, Chiara Zoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faenza, un appello per il "sì" al referendum da 51 personalità

RavennaToday è in caricamento