rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Politica Bagnacavallo

Bagnacavallo, referendum: fino al 29 marzo è possibile fare richiesta per il voto a domicilio

In occasione del referendum popolare indetto per domenica 17 aprile, gli elettori affetti da gravissime infermità saranno ammessi al voto a domicilio.

In occasione del referendum popolare indetto per domenica 17 aprile, gli elettori affetti da gravissime infermità saranno ammessi al voto a domicilio. Per avvalersi del diritto di voto a domicilio occorre essere residenti o domiciliati nel Comune di riferimento, trovarsi in condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali oppure essere soggetti a una grave infermità con prognosi non inferiore a 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato e non riuscire ad allontanarsi dall'abitazione con l'ausilio dei servizi di trasporto messi a disposizione dal Comune.

Gli elettori dovranno far pervenire al Sindaco, entro martedì 29 marzo, una dichiarazione in carta libera attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano, indicandone l'indirizzo completo. Alla dichiarazione dovrà essere allegato un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dall'Ausl.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito web del Comune oppure ci si può rivolgere direttamente all'Ufficio elettorale del Comune, al primo piano di Palazzo Vecchio, in piazza della Libertà 5 a Bagnacavallo.

Informazioni:
tel. 0545 280883
fax 0545 61224
elettorale@comune.bagnacavallo.ra.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnacavallo, referendum: fino al 29 marzo è possibile fare richiesta per il voto a domicilio

RavennaToday è in caricamento