Bertolino (Ac) critico verso il Governo: "Prese in giro le attività"

Secondo il coordinatore di Alleanza di Centro "con il penultimo Dpcm il Governo aveva illuso alcuni operatori di poter evitare la chiusura se si fossero adeguati ai protocolli"

"Si è perso tempo prendendo in giro gli operatori", questo è il giudizio di Mauro Bertolino, coordinatore Emilia Romagna Alleanza di Centro per i territori.

Secondo Bertolino: "Nessuna azione valida è stata messa in campo dal Governo per prevenire o arginare la seconda ondata di Covid ampiamente prevista da tutti gli scienziati, questo ci stanno dicendo oggi i dati del contagio.
Inoltre con il penultimo Dpcm il Governo aveva illuso alcuni operatori di poter evitare la chiusura se si fossero adeguati ai protocolli, ma il tempo intercorso fino all’emanazione dell’ultimo DPCM non è stato sufficiente per apprezzare o meno i risultati di quei provvedimenti rivelandosi niente altro che un espediente per fare meglio digerire il mini lockdown in corso da oggi".

"Quindi attività come piscine, palestre ristoranti, bar, cinema, teatri - conclude il coordinatore di Alleanza di Centro - si sono ritrovate penalizzate nella loro attività o addirittura chiuse senza evidenze di essere luoghi poco sicuri subendo le conseguenze di interventi governativi poco efficaci nel comparto trasporti nel comparto scuola e nel coadiuvare le forze dell’ordine nel controllo del territorio". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento