Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Bike sharing, Santini (PaP) "Dove sono finite le 285 biciclette promesse?"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Il 30 luglio abbiamo inviato una domanda all’Amministrazione riguardo alla questione del Bike Sharing e delle bici introvabili. Dopo 15 giorni nessuno ha provveduto a dare una qualsiasi risposta. Questa risposta che vi sollecitiamo, non è dovuta a noi. La dovete alla cittadinanza di Ravenna. Quando si spendono fondi pubblici (170.000 euro) si deve risponderne. Per cui vi chiediamo nuovamente, dove sono finite le  285 biciclette?

A settembre 2020 uscì la notizia di una nuova rete rete Velospot, che costituisce il nuovo servizio di Bike Sharing in funzione a Ravenna e nei lidi. Il servizio, promosso dal Comune con un investimento di 170mila euro, è svolto da una collaborazione tra Velospot, maggiore operatore svizzero nel settore, e 3BiXi, azienda italiana che propone soluzioni e servizi innovativi nel campo della Sharing Mobility. La rete Velospot di Ravenna comprende 285 biciclette che possono essere prelevate dalle apposite stazioni capillarmente distribuite in città e nei lidi: 45 biciclette sono a pedalata assistita, mentre le altre 240 sono muscolari. Ora ci sono giunte segnalazioni di molti cittadini che si erano iscritti per usufruire del servizio che queste biciclette sono praticamente introvabili.

Chiediamo all’Amministrazione, e a chi eventualmente deve gestire il servizio, notizie. Quale è il problema visto il forte investimento di soldi pubblici? Dove sono finite 285 biciclette? Come sempre quando si spendono fondi pubblici, anche per un buon progetto come questo, si deve risponderne.

E già che siamo in argomento, parliamo anche di piste ciclabili. Certo a Ravenna, visto il massiccio utilizzo della bicicletta esiste una certa rete. Ma che presenta delle forti criticità. Innanzitutto bisogna effettuare un “rimagliamento” della rete di collegamento. Ma soprattutto, cara Amministrazione pensate veramente che mettere un bel cartello per tutelarvi (degrado da radici) risolva il problema? Va fatta una reale manutenzione per evitare che poi le bici girino sulla strada non protette, non ci sembra difficile.

Gianfranco Santini candidato sindaco per Potere al Popolo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bike sharing, Santini (PaP) "Dove sono finite le 285 biciclette promesse?"

RavennaToday è in caricamento