rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Politica

Provincia, approvato il bilancio consuntivo: il debito scende a 111 milioni

Complessivamente il conto del bilancio si chiude per il 2013, come per gli anni precedenti, con un risultato positivo. Infatti, l’avanzo di amministrazione ammonta a 1.372.247 euro

Approvato a maggioranza il bilancio consuntivo della Provincia. Hanno votato a favore i gruppi Fds, Pd e Sel; contrari Gruppo misto, Lega Nord, Ncd e Udc. Complessivamente il conto del bilancio si chiude per il 2013, come per gli anni precedenti, con un risultato positivo. Infatti, l’avanzo di amministrazione ammonta a 1.372.247 euro ed è pari al 2,6 % delle spese di parte corrente. L’avanzo di amministrazione è sostanzialmente in linea con quello dell'esercizio precedente sia in valore assoluto (1.372.247 euro contro 1.440.500 del 2012) che in termini percentuali (2,6 % rispetto a 2,8 %).

Il risultato della gestione è stato determinato da un disavanzo della gestione di competenza pari a -1.229.549 euro compensato da un avanzo della gestione residui pari a 2.601.796 euro. Per quanto riguarda la sua destinazione l'avanzo si compone di una parte vincolata agli investimenti di 425.920 euro, una parte vincolata alle spese correnti di 42.915 euro e, infine, una quota non vincolata di 903.411 euro. Le entrate tributarie hanno registrato una diminuzione rispetto all'esercizio precedente così come le spese correnti (personale, consumi, gestionali, contributi). Gli investimenti ammontano a 4,4 milioni di euro.

È proseguita la politica di riduzione del debito che è passato dai 133,8 milioni di euro del 2011, a 122,7 nel 2012, per arrivare a 111,6 milioni a fine 2013. Il patto di stabilità è stato rispettato con una differenza attiva fra saldo effettivo e saldo obiettivo di 319mila euro, riuscendo comunque a pagare a imprese ed Enti Locali 13,5 milioni di euro per investimenti ed altre spese in conto capitale.

Allo scopo, sono stati interamente utilizzati gli spazi finanziari messi a disposizione col D.L. 35/2013 e quelli ceduti da Regione ed Enti Locali coi patti di solidarietà territoriale. Anche per l'annualità 2013 la Provincia ha attuato due piani di razionalizzazione della spesa ottenendo risparmi per: 131.512 euro sulle sedi a uso uffici; e per 91.389 euro sulle spese di funzionamento (postali, Help desk, archivio).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia, approvato il bilancio consuntivo: il debito scende a 111 milioni

RavennaToday è in caricamento