rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Politica

Camping di Lido di Classe verso la riapertura, Verlicchi (la Pigna): "Si chiude una vicenda grottesca"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Dopo 6 lunghissimi anni di chiusura che hanno comportato notevoli danni economici e d'immagine alla località, quest'anno riaprirà finalmente il Campeggio di Lido di Classe. Una riapertura che nasce a seguito delle diverse iniziative e interventi messi in campo dal gruppo consiliare La Pigna, Città-Forese-Lidi, dal gruppo assembleare Rete Civica della Regione Emilia-Romagna e dalla Pro Loco di Lido di Classe, che hanno permesso l'indizione di una nuova gara per la concessione della gestione del Campeggio sul mare di Lido di Classe. Una gara che abbiamo chiesto ripetutamente evidenziando pubblicamente come il precedente  concessionario, oltre a non aver adempiuto all'obbligo di aprire l'attività, è pure fallito nel frattempo. Questi 6 anni di chiusura hanno determinato un gravissimo danno agli operatori turistici e commerciali di Lido di Classe, in conseguenza alla diminuzione delle presenze di turisti. Senza considerare il danno d'immagine per la località.

Finalmente, in queste settimane sta calando il sipario nelle aule della giustizia amministrativa sui vari ricorsi contro la nuova gara per la concessione della gestione del Campeggio di Lido di Classe. La società Camping Lido di Classe, nuova aggiudicataria della gestione del campeggio, dopo aver vinto il ricorso promosso innanzi al Tar Emilia-Romagna e l'appello al Consiglio di Stato, avverso la decisione di escluderla dell'assegnazione da parte della stazione appaltante, ha dovuto resistere al ricorso sempre avanti al Tar Emilia-Romagna, della società seconda classificata alla gara, la Iris Park, che chiedeva l'annullamento del verbale di aggiudicazione definitiva del 23 dicembre 2022 e dell’atto di concessione amministrativa tra il Raggruppamento Carabinieri Biodiversità-Reparto Carabinieri Biodiversità di Punta Marina e la Soc. Camping Lido di Classe Srl. Il Tar dell'Emilia Romagna con ordinanza cautelare del 28 febbraio - pubblicata il 1 marzo 2023 - ha respinto l'istanza di annullamento confermando l'efficacia della concessione e dando via libera all'inizio dei lavori di sistemazione e di riqualificazione del campeggio di Lido di Classe.

Da un sopralluogo effettuato nei giorni scorsi, abbiamo appurato che i lavori sono iniziati e, salvo imprevedibili colpi di scena, il Campeggio di Lido di Classe potrà riaprire tra il mese di maggio e quello di giugno prossimi. Con l'occasione, facciamo un grande in bocca al lupo al nuovo gestore. Finalmente si è scritta la parola fine ad una vicenda grottesca e Lido di Classe, con la riapertura del campeggio, dalla prossima estate potrà contare su più presenze turistiche, con enorme beneficio per le attività commerciali, della ristorazione e turistiche e con un rilancio positivo dell'immagine della località.

Veronica Verlicchi, capogruppo La Pigna, Città-Forese-Lidi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camping di Lido di Classe verso la riapertura, Verlicchi (la Pigna): "Si chiude una vicenda grottesca"

RavennaToday è in caricamento