Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Canile municipale chiuso, Grandi: "Un disastro annunciato"

La questione "preoccupa profondamente" Nicola Grandi, presidente consiglio territoriale Area 3 Darsena, e Giusi Gangitano, consigliere territoriale Lega Nord Area 3 Darsena

La chiusura del canile municipale per motivi sanitari disposta da venerdì 16 marzo a data da destinarsi, ed il conseguente divieto di accesso alle persone non autorizzate, compresi i volontari, "preoccupa profondamente" Nicola Grandi, presidente consiglio territoriale Area 3 Darsena, e Giusi Gangitano, consigliere territoriale Lega Nord Area 3 Darsena. "Sono anni che da più parti vengono richiesti quegli adeguamenti strutturali (zona cuccioli con opportune divisioni, infermeria, zona quarantena con area sgambamento dedicata) che sia la politica che il mondo del Volontariato ritengono indifferibili ed hanno peraltro più volte sollecitato - esordiscono Grandi e Gangitano -. Tali misure, previste peraltro da delibera regionale, potrebbero senz’altro consentire di evitare di arrivare a queste situazioni limite".

"Come consiglio territoriale dal momento del nostro insediamento ci siamo da subito interessati (per quanto di  nostra competenza) alle vicende  del Canile comunale, effettuando un sopralluogo e cercando nel nostro piccolo di monitorare quanto più possibile la situazione - proseguono -. Ora chiediamo e ci chiediamo, a titolo personale di amanti degli animali prima che di componenti del consiglio se il canile sia gestito in modo corretto da parte della cooperativa che lo gestisce e se vengano seguite con cura le norme interne  specie con l’avvicinarsi della scadenza del bando di affidamento in gestione del canile stesso".

"Non è un segreto che nei mesi precedenti la chiusura erano stati segnalati casi sospetti di parvovirosi, ci chiediamo perciò chi ci garantisca che siano state seguite tutte le attenzioni necessarie affinché tali malattie  non si trasmettessero agli altri ospiti, rendendo inevitabile il precipitare della situazione, ci chiediamo inoltre (e soprattutto) se l’amministrazione abbia svolto con cura il proprio dovere di controllo e verifica, non avendo ottenuto risposte chiare ed esaurienti in merito neppure nel question time discusso la scorsa settimana in consiglio comunale - concludono -. Dato che più volte e da più parti è stata segnalata la necessità di adeguamenti del canile, e dato che la situazione continua a rimanere comunque preoccupante, anticipiamo fin d’ora che faremo tutto ciò che è ci sarà possibile per fare in modo che tutti i livelli istituzionali non abbassino la guardia di fronte a questo disastro annunciato, cominciando proprio dal consiglio territoriale al quale ci onoriamo di appartenere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canile municipale chiuso, Grandi: "Un disastro annunciato"

RavennaToday è in caricamento