rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Capienza limitata nei palazzetti, Fagnani (Ravenna in Campo): "Superiamo la soglia del 35%"

L'assessore allo sport rilancia la petizione dei club di pallavolo: "Un taglio degli incassi pari al 65% implica la drastica riduzione dei budget delle squadre e limita la crescita del movimento sportivo"

L'assessore allo sport e candidato alle prossime elezioni amministrative con la lista Ravenna in Campo Roberto Fagnani rilancia la petizione dei club della Lega Pallavolo Serie A che si mostrano preoccupati di fronte alla prospettata riapertura degli impianti limitata al 35% della capienza.

“Nella coscienza che i club e i loro tifosi siano stati educati al rigoroso rispetto delle procedure anti covid, e considerando che con il procedere della campagna vaccinale il rischio contagio si stia riducendo sensibilmente, non si comprende perché non si possa tornare ad una partecipazione ‘quasi normale’, in assoluta sicurezza, all’interno dei Palazzetti - afferma Fagnani - Allo stato attuale un taglio degli incassi (tra biglietteria ed abbonamenti) pari al 65% implica, di fatto, la drastica riduzione dei budget delle squadre professionistiche, oltre a ciò la riduzione dei tifosi nei palazzetti limiterà sia la crescita del movimento che la diffusione della disciplina sportiva. Con green Pass e mascherina a massima garanzia è possibile aprire i palazzetti al pubblico superando l’attuale soglia del 35% e fare un passo importante verso la normalità”.

Nel frattempo è entrata nella squadra di Ravenna In Campo Consuelo Rossini, candidata per elezioni amministrative del prossimo 3 ottobre. Imprenditrice, albergatrice e titolare dell’albergo Oasis di Marina di Ravenna, consigliera di Federalberghi Ravenna, Rossini viene definita come "una donna con grandissima esperienza nel settore alberghiero della nostra città, e ha il polso della situazione su tante tematiche di interesse strategico per il territorio. Sotto la sua lente di osservazione Rossini ha messo il settore oil&gas assieme a tutte le iniziative del mondo business, che rappresentano per il settore alberghiero un’importante e prezioso mercato. Ma anche il turismo sportivo andrebbe secondo Rossini valutato a dovere, in quanto è un settore in crescita che ben si inserisce nella
capacità di accoglienza turistica del nostro territorio. Due settori, business e sport, che non soffrono della stagionalità del mercato vacanze, e che quindi oltre a presentare ampi margini di crescita offrono il vantaggio di una domanda stabile nell’arco dei 12 mesi".

"Ravenna In Campo è fatta da donne e uomini concreti con una visione riformista e liberale - conclude Fagnani - Consuelo Rossini è una donna con i piedi per terra ed è anche un’imprenditrice di grandissima esperienza che saprà sfruttare il suo patrimonio di competenze per sviluppare importanti progetti per il nostro territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capienza limitata nei palazzetti, Fagnani (Ravenna in Campo): "Superiamo la soglia del 35%"

RavennaToday è in caricamento