rotate-mobile
Politica Cervia

Caro energia, la richiesta di Cervia: "Fondi ai Comuni per affrontare i rincari"

La mozione della maggioranza: "Nel periodo più difficile determinato dalla pandemia da Covid 19, i Governi Conte 2 e Draghi hanno erogato agli Enti Locali notevoli risorse affinché non venisse a mancare il sostegno ad imprese e famiglie"

Dalla maggioranza del Consiglio comunale di Cervia arriva una mozione per chiedere a sindaco e Giunta "di intraprendere un’iniziativa, nelle sedi opportune, per chiedere al Governo che venga garantita l’erogazione di adeguati fondi ai Comuni realmente idonei per affrontare i forti e repentini aumenti dei costi energetici al fine di scongiurare gravi ripercussioni negative sulle comunità amministrate". La richiesta, firmata da Partito Democratico, Cervia Domani – P.R.I, Cervia Ti Amo e Insieme per Cervia parte dalla considerazione che, attualmente "il conflitto in Ucraina, unitamente a una speculazione che agisce nell’ambito dei meccanismi che definiscono a livello di mercato i prezzi dei beni energetici, sta provocando rincari energetici e di alcune materie prime, con conseguenze dirompenti sul sistema produttivo, sul bilancio delle famiglie, delle imprese e degli Enti Locali".

"L’Anci, attraverso il presidente Antonio Decaro, si è detta preoccupata per le difficoltà che gli enti locali devono affrontare nel mantenere gli equilibri di bilancio a fronte di aumenti incontrollati dei costi dell’energia che stanno mettendo a rischio i servizi essenziali per le comunità locali - proseguono i gruppi di maggioranza di Cervia - nel periodo più difficile determinato dalla pandemia da Covid 19, i Governi Conte 2 e Draghi hanno erogato agli Enti Locali notevoli risorse affinché non venisse a mancare il sostegno ad imprese e famiglie necessario per superare le difficoltà del periodo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro energia, la richiesta di Cervia: "Fondi ai Comuni per affrontare i rincari"

RavennaToday è in caricamento