rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Foti (FdI) interroga la Regione sul caso fanghi al porto di Ravenna

Il consigliere regionale di FdI, Tommaso Foti, ha presentato un'interrogazione alla giunta regionale in merito "alle irregolarità sulla gestione dei fanghi di escavo del porto di Ravenna.

Il consigliere regionale di FdI, Tommaso Foti, ha presentato un'interrogazione alla giunta regionale in merito "alle irregolarità sulla gestione dei fanghi di escavo del porto di Ravenna. Sulla vicenda, il consigliere sottolinea che sono stati “emessi numerosi avvisi di garanzia dalla Procura della Repubblica di Ravenna che ritiene, allo stato, irregolare la gestione dei fanghi di escavo del porto: nelle otto casse di colmata oggetto d’interesse della magistratura risulterebbero stoccati qualcosa come 3,3 milioni di metri cubi di materiale, tanto che i depositi risultano al limite della capienza”.

“Detti fanghi - si legge nel documento- in parte provenienti dagli scavi di approfondimento del canale Candiano e in parte prelevati da altri siti, sarebbero dovuti rimanere depositati solo temporaneamente nelle casse di colmata, mentre invece, nonostante le autorizzazioni rilasciate dalla Provincia di Ravenna scadute da anni, non sono mai stati rimossi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foti (FdI) interroga la Regione sul caso fanghi al porto di Ravenna

RavennaToday è in caricamento