"No al centro immigrati a Marina Romea", Ancisi: "Proficuo incontro col Prefetto"

La rappresentanza era costituita da Alvaro Ancisi, Gianluca Benzoni, Samantha Gardin, Gianfilippo Rolando, Teresa Lolli, Danila Piraccini e Monica Pistone. Negli ultimi si sono aggiunte altre 298 firme.

Una rappresentanza dei 2.331 cittadini che hanno sottoscritto l’esposto contrario ad un centro immigrati a Marina Romea si è incontrata col Prefetto, Francesco Russo, per consegnargli il documento con le firme raccolte. La rappresentanza era costituita da Alvaro Ancisi, Gianluca Benzoni, Samantha Gardin, Gianfilippo Rolando, Teresa Lolli, Danila Piraccini e Monica Pistone. Negli ultimi si sono aggiunte altre 298 firme.

Insieme al prefetto Francesco Russo, rappresentavano la parte pubblica il vice-prefetto vicario Antonio Giannelli, il capo di gabinetto del prefetto Mara Panunti e il questore di Ravenna Mario Mondelli. "L’incontro, riconosciuto da tutti come sereno e proficuo, si è svolto nel rispetto delle reciproche posizioni, sulla base dei chiarimenti forniti dal prefetto in merito all’esposto, che egli stesso ha definito garbato e apprezzabile come voce della popolazione degna di ascolto da parte delle istituzioni pubbliche - afferma Ancisi -. In attesa del 10 maggio, quando scadranno i termini per la partecipazione al bando emesso dalla prefettura per selezionare le imprese  con cui attivare le convenzioni per la prima accoglienza degli immigrati irregolari assegnati alla nostra provincia, si è preso atto, tra l’altro, che al momento nessuna richiesta è pervenuta su Marina Romea, come pure sul litorale ravennate".

"Il bando è stato emesso per 347 posti letto, quanti ne totalizzano le convenzioni già in essere, con la riserva di legge di poterli aumentare del cosiddetto “quinto d’obbligo”, cioè di 69; la graduatoria potrebbe essere utilizzata, avendo scadenza a tutto il 2016, anche oltre il numero complessivo di 416 posti letto in ragione degli eventuali ulteriori sviluppi del fenomeno immigratorio di cui debba farsi carico la provincia di Ravenna; solo nel caso in cui dovessero essere superate le potenzialità di posti risultanti dalla graduatoria, si renderebbe necessario, come già disposto dal Ministero dell’Interno, attivare altre procedure imposte dall’urgenza - continua Ancisi -. Dal bando è stato escluso il Comune di Cervia, in quanto unico Comune della Provincia che ha aderito alla richiesta della Prefettura di assumere direttamente in proprio la convenzione per la dislocazione e la gestione della propria quota di immigrati".

"L’attenzione ai problemi di sicurezza e di ordine pubblico circa le modalità logistiche dell’accoglienza e l’ubicazione delle relative strutture, sollevata dall’esposto in particolare per Marina Romea, ma estensibile all’intero litorale, soprattutto nella stagione turistica, è condivisa dal prefetto, a prescindere anche dall’esito del bando in corso - prosegue il leader di Lista per Ravenna -. Si è convenuto, in generale, su alcuni punti: che la soluzione logistica preferibile, a fronte di un grave problema di dimensione nazionale e internazionale di cui il territorio locale è chiamato a farsi carico, sia quella di appartamenti e locali dislocati in un tessuto urbanistico più a misura di integrazione; che resti alta la vigilanza già in atto sulle garanzie di sicurezza; che il supporto delle organizzazioni e del volontariato sociale sia condizione fondamentale di qualità dell’accoglienza; che lo strumento più idoneo a garantire uno stretto ed efficace rapporto tra la prefettura, il territorio e la popolazione locale, sia una convenzione diretta tra la prefettura e i singoli Comuni, anziché con le singole imprese interessate all’accoglienza degli immigrati: gli esponenti ritengono al riguardo, in particolare, che questo debba avvenire da parte del Comune di Ravenna, fermo restando che sarà poi suo dovere attivare su ogni scelta politica ed organizzativa i percorsi di coinvolgimento delle sue rappresentanze elettive e di partecipazione sociale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento