menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cervia, l'intervista al vicesindaco Armuzzi: "Appoggio Bonaccini: ma lavoro e fisco tornino temi centrali"

"Ritengo - ha continuato il vice sindaco - che tutti dobbiamo tornare a un sano pragmatismo: ad esempio sul tema della creazione del lavoro, senza il quale non c'è né benessere né democrazia"

Gabriele Armuzzi, vice Sindaco a Cervia per quattro legislature (compresa l'attuale, a fianco del sindaco Massimo Medri) è storico esponente della tradizione politica repubblicana in Romagna. Conversando a VideoRegione con Mario Russomanno nella trasmissione che andrà in onda Sabato alle 23e15, Armuzzi si è espresso sui temi della campagna elettorale in corso: "sto con l'attuale Presidente, non ci sono ragioni perché l'Emilia Romagna cambi la propria guida politica - ha chiarito Armuzzi - Però auspico un ritorno al confronto, alla riflessione collettiva. Non mi piacciono i personalismi che in tutti gli schieramenti, compreso quello di centro sinistra, hanno preso piede negli ultimi anni. Non apprezzo neppure movimenti che nascono senza progetti come quello delle Sardine".

"Ritengo - ha continuato il vice sindaco - che tutti dobbiamo tornare a un sano pragmatismo: ad esempio sul tema della creazione del lavoro, senza il quale non c'è né benessere né democrazia. Sul piano locale occorre rivedere la ripartizione del gettito fiscale: ad esempio è possibile che gli abitanti di Cervia versino circa 30 milioni all'anno e che la metà di questa somma finisca a Roma e non reinvestita localmente?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento