menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cervia, la Lega: "Vaccini per operatori balneari e salvataggio? Non sono la priorità"

"In questo momento così difficile, con la campagna vaccinale in forte ritardo, occorre sicuramente tutelare prima le persone più a rischio di sopravvivenza", è l'opinione della Lega

"Dubbi e perplessità". L'iniziativa della cooperativa bagnini di Cervia per la messa a disposizione di uffici e personale al fine di candidare la sede come punto vaccinale per la somministrazione del vaccino a dipendenti, soci, operatori degli stabilimenti, marinai del salvataggio e loro familiari, in previsione della imminente stagione turistica, non convince la Lega.

"In questo momento così difficile, con la campagna vaccinale in forte ritardo, occorre sicuramente tutelare prima le persone più a rischio di sopravvivenza, ovvero chi presenta particolari patologie, gli ultra ottantenni e a ruota gli ultra settantenni - affermano i consiglieri comunali del Carroccio -. A nostro avviso, inoltre, non vi sono categorie più importanti di altre, sono infatti migliaia i lavoratori appartenenti alle altre realtà turistiche che secondo questa logica avrebbero pari diritto di trattamento. Considerando anche che il mare e la spiaggia sono ambienti sicuri, in quanto garantiscono un buon ricircolo d’aria, oltre la presenza di caldo, sole, sale e iodio, si potrebbe addirittura ipotizzare di dover dare la precedenza a chi lavora in ambienti chiusi e a stretto contatto col pubblico".

"Simili iniziative scatenano divisioni e malcontenti aprendo una competizione per stabilire quali categorie sono più bisognose e meritevoli di altre - concludono -. E’ sicuramente da lodare il voler vaccinare direttamente su posto di lavoro, ma questa possibilità dovrebbe essere data ai lavoratori di tutte le categorie. Ancora non sappiamo quando vi saranno vaccini a sufficienza per tutta la popolazione, e neppure i tempi e le modalità di distribuzione, è quindi doveroso rispettare i protocolli del ministero e della regione senza voler prevaricare su altri".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento