Politica

Circolo Mameli, la prima festa degli iscritti Repubblicani

Il segretario Suprani ha preannunciato un'iniziativa, in collaborazione con l'amministrazione comunale, finalizzata a dare risposte ai cittadini in tema di sicurezza e prevenzione dei crimini

Si è svolta giovedì sera la prima festa del tesseramento del Circolo Mameli di via Ravegnana, promossa dalla sezione Partito repubblicano italiano, la più numerosa del Comune in quanto ad iscritti. In collaborazione con l'omonima cooperativa culturale, la serata ha visto la partecipazione di un centinaio tra iscritti e simpatizzanti che hanno gustato tagliatelle e bomboloni offerti da Donatella, che gestisce il circolo. Ha fatto gli onori di casa il segretario della sezione, Claudio Suprani, che ha ringraziato per la presenza Stefano Ravaglia, da poco segretario comunale del Pri, il capogruppo consigliare Giannantonio Mingozzi, nonchè la consigliera territoriale Simona Stranieri. Ha ringraziato inoltre il gruppo dei Marinai d'Italia con il presidente ravennate Molducci ospite della serata. Suprani ha poi preannunciato per il prossimo mese di settembre un'iniziativa, in collaborazione con l'amministrazione comunale, finalizzata a dare risposte ai cittadini del quartiere in tema di sicurezza e prevenzione dei crimini. Dopo il saluto di Mingozzi, Ravaglia ha illustrato quali sono le idee del nuovo Pri per accrescerne l'incidenza nella società ravennate e per essere punto di riferimento affidabile di tutta la cittadinanza. La serata è stata allietata dalla chitarra di Diego Bartoletti e dalla voce di Pietro De Stefani, che hanno ripercorso la storia musicale delle tradizioni romagnole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circolo Mameli, la prima festa degli iscritti Repubblicani

RavennaToday è in caricamento