rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Politica Faenza

Cisa Faenza, Fasulo (Ugl): "Dopo l'ok del referendum all'accordo dobbiamo vigilare"

Le Rsu Cisa Allegion e il sindacato Ugl metalmeccanici, per voce del segretario provinciale Gerardo Fasulo, invitano tutti i dipendenti della storica azienda di Faenza a partecipare alla seduta del consiglio comunale del 12 ottobre

Le Rsu Cisa Allegion e il sindacato Ugl metalmeccanici, per voce del segretario provinciale Gerardo Fasulo, invitano tutti i dipendenti della storica azienda di Faenza a partecipare alla seduta del consiglio comunale del 12 ottobre, convocata alle ore 20.30, dove sarà presentato un ordine del giorno riguardante la situazione in Cisa, con tematiche che riguardano la bonifica e il futuro occupazionale dell'azienda e del territorio.

“Riteniamo importante una forte partecipazione dei lavoratori e di coloro che a vario titolo sono interessati alla sorte della Cisa, senza dimenticare che a maggioranza, dimostrando un grande senso di responsabilità, gli stessi dipendenti si sono espressi a  forte maggioranza a favore dell'accordo stipulato nei giorni scorsi al Mise - afferma Fasulo -. Anche il sindacato Ugl, come le Rsu di Cisa Allegion, si dice pienamente consapevole dell’oggettiva riduzione dei posti di lavoro , anche se in parte arginata, che s'è venuta a creare nel piano industriale di riordino dell'azienda , e al pari degli altri sindacati ritiene che il compito più gravoso incominci ora: nel fare rispettare i capitoli dell'intesa che riguardano il futuro dell'azienda e la tutela dei diritti dei lavoratori.

“Riteniamo quindi che l’impegno di tutti, sindacati, Rsu e lavoratori, debba continuare forte nel vigilare che gli impegni presi, soprattutto riguardo i nuovi assetti industriali, siano rispettati fino in fondo e nel limite minimo indicato nei protocolli di intesa del prossimo biennio”, conclude il segretario provinciale Ugl metalmeccanici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisa Faenza, Fasulo (Ugl): "Dopo l'ok del referendum all'accordo dobbiamo vigilare"

RavennaToday è in caricamento