Clinica San Francesco: "Gardin forse non sa come funziona il budget pubblico in sanità"

La direzione della struttura replica all'attacco del segretario provinciale della Lega Nord.

Samantha Gardin

"La Clinica San Francesco è sorpresa e dispiaciuta nell'apprendere, attraverso la stampa locale, che aspiranti amministratori della nostra città attacchino, per mero consenso politico o per manifesta disinformazione sull'argomento del SSN, una struttura attiva sul territorio da 74 anni, che sottoposta a costanti e meticolosi controlli continua a svolgere con il massimo della professionalità il proprio delicato lavoro".
La direzione della clinica San Francesco risponde così all'attacco di Samantha Gardin, segretario provinciale della Lega Nord. Prima di candidarsi a sindaco con CambieRà, l'amministratore delegato della clinica era Michela Guerra
"Coerentemente con la visione aziendale - prosegue la nota della direzione - ovvero a completo servizio della cittadinanza, riteniamo opportuno specificare ai cittadini e insegnare alla Sig.ra Gardin come vengono stanziati i budget pubblici destinati all'erogazione delle prestazioni sanitarie.
A livello nazionale viene definito l'ammontare dei fondi da destinare al Sistema Sanitario che vengono poi indirizzati alle Regioni, responsabili dell'erogazione del servizio. Le Regioni distribuiscono questi fondi ai distretti sanitari locali (nel caso della Clinica San Francesco, l'Area Vasta Romagna) che a loro volta, coperto il fabbisogno degli Ospedali Pubblici, acquistano le prestazioni eccedenti dagli Ospedali Privati Accreditati.
Rimane implicito che con questi finanziamenti le Cliniche coprono i costi organizzativi e strutturali per erogare le prestazioni. I budget destinati alla Clinica San Francesco coprono solo una parte della reale capacità attrattiva della struttura che, per non andare ad incidere sulle liste d'attesa in maniera sensibile per i cittadini, da anni eroga prestazioni in sforamento del budget commissionato e, di fatto, interamente a carico della Clinica.
Dal 1942 la Clinica San Francesco eroga più di 40.000 prestazioni sanitarie annue (tra interventi chirurgici e specialistica ambulatoriale) e i ripetuti attacchi ricevuti dalla Sig.ra Gardin e dal deputato Pini sono basati, in realtà, su un sistema disciplinato per legge sin dalla riforma del 1992 (D.Lsg 502): questo dovrebbe dare la misura della qualità e affidabilità del lavoro svolto dalla Clinica San Francesco e dello spessore degli argomenti avanzati dalla Lega per evidenti interessi politici. Ci teniamo anche a informare la Sig.ra Gardin che a settembre verrà inaugurato un nuovo reparto di degenza e prevediamo di invitare il nuovo sindaco (chiunque esso sia)".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Drammatico schianto all'incrocio: nell'impatto con un'auto muore sul colpo un centauro

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Coronavirus, si aggiorna la lista dei contagiati: altri casi per contatti familiari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento