rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Politica

Concessioni balneari, Pini (Lega): "Proroghe solo per i pertinenziali, governo tradisce comparto”

Lo dichiara il deputato leghista romagnolo Gianluca Pini, autore dell’omonimo ‘lodo’ - già dichiarato ammissibile dal governo nell’ambito della discussione della legge di Stabilità - che prevedeva la messa a gara europea solo delle nuove concessioni (e la proroga di 19 anni per quelle in essere)

“Il governo ha accolto solo una parziale proroga - a settembre 2016 - per le concessioni pertinenziali delle aziende turistiche balneari. Un cerotto che non garantisce le adeguate tutele all’intero comparto. Gravissimo che l’opportunità del doppio binario (bando solo per le nuove concessioni e proroga di 19 anni per quelle in essere) sia stata cassata. L’ennesimo segno di un governo che preferisce prostrarsi all’Europa piuttosto che difendere 300mila posti di lavoro e 30mila aziende”. Lo dichiara il deputato leghista romagnolo Gianluca Pini, autore dell’omonimo ‘lodo’ - già dichiarato ammissibile dal governo nell’ambito della discussione della legge di Stabilità - che prevedeva la messa a gara europea solo delle nuove concessioni (e la proroga di 19 anni per quelle in essere). “La sospensione delle procedure nei confronti delle pertinenziali è una risposta giusta ma parziale. Purtroppo manca - ancora una volta - una risposta globale: per colpa del governo migliaia di imprenditori e lavoratori continueranno a rimanere in bilico, con gravi rischi per un pezzo fondamentale della nostra economia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concessioni balneari, Pini (Lega): "Proroghe solo per i pertinenziali, governo tradisce comparto”

RavennaToday è in caricamento