rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Politica Centro

"Ravenna Insieme": si presenta l'associazione politico culturale

"Chi siamo? Un gruppo di cittadini che si domanda se "tutto quello che viene fatto per Ravenna, ad ogni livello (politico, amministrativo,economico, sociale, ambientale), si possa fare meglio"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

"Chi siamo? Un gruppo di cittadini che si domanda se "tutto quello che viene fatto per Ravenna, ad ogni livello (politico, amministrativo,
economico, sociale, ambientale), si possa fare meglio". Cosa vogliamo? Desideriamo un futuro migliore per noi e per i nostri figli, una Ravenna migliore, un progetto di sviluppo complessivo del nostro territorio. Perché? Perché ognuno di noi, come singola tessera di un unico mosaico, può contribuire ad una Ravenna migliore. Gli elementi fondanti sono i seguenti: lo spirito dell'Associazione "Ravenna Insieme" è quello di ascoltare le persone del territorio, nell'intento di coinvolgerle e stimolarle a "lavorare" insieme per il miglioramento del presente e del futuro della nostra comunità ravennate.

La consapevolezza che per amministrare la nostra città non è più sufficiente delegare ai politici di professione, ma è necessario un impegno civico: semplici cittadini che ci mettono la faccia, dedicando un po' di tempo (sottraendolo, inevitabilmente, alle loro famiglie, al loro lavoro, ai loro hobbies), con impegno e passione per la causa comune. A prescindere dal colore politico, dalle ideologie e dagli schieramenti. Con la forza della libertà e dell'autonomia.

Lo scopo. Elaborare proposte e ricercare soluzioni, in collaborazione con cittadini, sog-getti pubblici e privati, sui problemi inerenti il mondo del lavoro, la scuola e la famiglia, la sanità, l'ambiente, i trasporti, il territorio, la sicurezza, il turismo e lo sport.

La partecipazione. Stimolare i cittadini di Ravenna a riavvicinarsi alla politica locale, quella sana e pulita, quella senza vincoli, imposizioni ed obblighi. Definire un programma dopo aver ascoltato i cittadini, ricercando insieme gli obiettivi, in base alle loro reali esigenze e priorità. La svolta. Anche a Ravenna è il momento di una svolta. Senza facili illusioni, mantenendo i piedi per terra, vi è la possibilità di incidere sul nostro quotidiano, far sentire la nostra voce, presentare progetti costruttivi, collaborando, apportando idee, consigli, segnalazioni, scendendo direttamente in campo, per creare insieme una nuova libera e partecipata realtà. Fondamentali saranno i principi di trasparenza, sicurezza, uguaglianza, solidarietà.

La proposta. Il nostro progetto è ispirato al modello di proposta politica distinta e distante da tutti i partiti, la stessa che in molte parti d'Italia è esempio di civismo, per la difesa e la crescita del proprio Paese e per il bene comune. Siamo coscienti che molte persone oggi sono scoraggiate e rassegnate, ma è l'ora di scuo tersi e partecipare per il bene comune. Aderendo al Movimento politico e culturale Noi per la Romagna, e aprendo una sezione a Ravenna, desideriamo iniziare insieme il cammino verso un futuro migliore. Ora tocca a noi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ravenna Insieme": si presenta l'associazione politico culturale

RavennaToday è in caricamento