rotate-mobile
Venerdì, 2 Giugno 2023
Politica

Consiglio comunale, il 19 giugno si saprà anche a chi spetta il premio di maggioranza

L'esito del ballottaggio tra de Pascale e Alberghini sarà fondamentale anche per attribuire il 60 per cento dei 32 seggi di Palazzo Merlato.

Come per il sindaco, anche per conoscere la composizione del consiglio comunale si dovrà attendere il 19 giugno. L’esito del ballottaggio tra Michele de Pascale (centrosinistra) e Massimiliano Alberghini (centrodestra) sarà fondamentale anche per attribuire il premio di maggioranza, cioè il 60 per cento dei 32 seggi di Palazzo Merlato. Il premio verrà attribuito automaticamente alla coalizione che appoggia il candidato vincitore. I rimanenti seggi verranno invece distribuiti con il metodo proporzionale.

A questo punto, se Alberghini vincesse il secondo turno si troverebbe con il 60 per cento dei seggi nonostante al primo turno la sua coalizione abbia ottenuto circa il 28 per cento dei voti. Se il ballottaggio fosse vinto da de Pascale, il 60 per cento dei 32 seggi andrebbe a una coalizione che ha ottenuto il 46,5 per cento dei voti. Per la composizione del consiglio verrebbero mantenuti i risultati ottenuti dalle varie liste nel primo turno di votazioni, prendendo in considerazione il “peso” della lista all’interno dell’eventuale coalizione e le preferenze ottenute dai vari candidati alla carica di consigliere.

IN CASO DI VITTORIA DI DE PASCALE - In caso di vittoria di De Pascale, il Pd schiererebbe 16 consiglieri. Il Partito Repubblicano sarebbe presente con due consiglieri: Giannantonio Mingozzi e Chiara Francesconi. Eugenio Fusignani, il secondo più eletto, sarà infatti vicesindaco. Nella maggioranza ci sarebbero anche Daniele Perini di Ama Ravenna e Valentina Morigi di Sinistra per Ravenna.

Ci sarà anche Michela Guerra e Marco Maiolini per la lista CambieRà, ai quali si potrebbe aggiungere Samantha Tardi in caso di successo di De Pascale. Ravenna in Comune avrà sui banchi Raffaella Sutter, mentre "La Pigna" Maurizio Bucci. Per la Lega Nord quattro consiglieri con Learco Tavoni, Samantha Gardin, Gianfilippo Nicola Rolando e Rosanna Biondi; Lista per Ravenna sarà in consiglio con Alvaro Ancisi, Forza Italia con Alberto Ancarani. Sul banco anche il candidato sindaco della coalizione di centrodestra Massimiliano Alberghini.

IN CASO DI VITTORIA DI ALBERGHINI - Con la vittoria di Alberghini, invece, Lista per Ravenna schiererebbe cinque consiglieri, Forza Italia tre e Fratell'Italia uno (Alberto Ferrero). Il Partito Democratico avrebbe otto seggi, compreso quello di De Pascale. Sarebbero fuori le liste civiche in appoggio al candidato sindaco del centrosinistra e il Partito Repubblicano.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale, il 19 giugno si saprà anche a chi spetta il premio di maggioranza

RavennaToday è in caricamento