rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica Cotignola

Cotignola, la nuova Consulta dei ragazzi ricevuta dalla giunta

L'amministrazione ha ringraziato gli studenti eletti per la loro disponibilità a partecipare attivamente alla vita del loro paese, esortandoli a fare conoscere agli adulti il loro punto di vista, i loro problemi e le loro idee.

Giovedì a Giunta di Cotignola ha incontrato la neoeletta Consulta dei ragazzi per l’anno scolastico 2016/2017. Gli studenti, accompagnati dall’insegnante Federica Melandri e dalla facilitatrice della Consulta Cecilia Pirazzini, sono stati accolti dal sindaco Luca Piovaccari, dal vice sindaco Pier Luca Baldini e dagli assessori Maria Luisa Liverzani, Barbara Nannini e Federico Settembrini. Durante questa prima seduta, il sindaco ha spiegato ai ragazzi il funzionamento della Consulta e letto il decreto di insediamento, con cui sono diventati ufficialmente membri della Consulta: Alessandro Galli, Alice Montanari, Matteo Oltrecolli, Sofia Piselli, Pietro Dapporto, Maria Sole Ravagli, Alice Balbi, Christian Mazzoni, Samuel De Giovanni, Elena Cricca, Stefano Gabriele Pascu, Aisosa Aimufua, Romeo Fabbri, Anna Morganti, Gioele Mariani, Vanessa Conti Pasquarello, Luca Sartacci e Camilla Zoli.
I membri supplenti sono: Gioele Guerrini, Stella Fabbri, Riccardo Ricci, Jaqueline Ede Tochi, Noè Babini, Rossella Margarita, Elena Ricci Maccarini, Michelle Ricci, Cristian Vasta, Giulia Casalini, Letizia Bertello, Giulia D’Auria Cullman, Luca Resta, Siria Valeck, Anna Fontana, Luca Penazzi e Rebecca Casalini.  Successivamente i ragazzi hanno presentato le proprie candidature per le cariche di presidente e vicepresidente della Consulta, a cui sono seguite le votazioni. Sono stati eletti presidente Camilla Zoli e vicepresidente Anna Morganti. La Giunta comunale e la Consulta dei ragazzi hanno condiviso la volontà di dare continuità al lavoro delle consulte precedenti, dando concretezza ai progetti già avviati. L'amministrazione ha ringraziato gli studenti eletti per la loro disponibilità a partecipare attivamente alla vita del loro paese, esortandoli a fare conoscere agli adulti il loro punto di vista, i loro problemi e le loro idee. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cotignola, la nuova Consulta dei ragazzi ricevuta dalla giunta

RavennaToday è in caricamento