Politica

Coronavirus, il Pd: "Cittadini, imprese e turisti rispettino le regole"

"Ad oggi non siamo ancora stati toccati dal virus, ma non illudiamoci: non siamo in un’isola deserta", commenta il segretario comunale Mauro Conficoni

Il Pd di Cervia, in questo difficile momento sul piano umano, professionale, economico, sociale della nostra città e del nostro Paese, esprime la vicinanza a tutte le categorie economiche coinvolte e a tutti i cittadini e agli ospiti della città del sale.

"Ad oggi non siamo ancora stati toccati dal virus, ma non illudiamoci: non siamo in un’isola deserta - commenta il segretario comunale Mauro Conficoni - Il  Pd esorta tutti i cittadini, le imprese, i turisti a rispettare e fare rispettare le regole previste dalle varie ordinanze. Solo il rimanere uniti, tutti, nell’affrontare questo particolare momento ci consentirà di debellare l’epidemia e salvare la cosa più importante, oltre alla salute: il nostro lavoro, la nostra stagione turistica, la nostra economia e la tenuta sociale. Il Pd di Cervia è a fianco alla giunta, al nostro sindaco, ai dirigenti e più in generale a tutti coloro che operano al fine di superare l’emergenza, consapevoli che noi siamo sempre quelli citati da Gramellini dopo l’emergenza della tromba d’aria: “Quando un sistema funziona, diventa naturale considerarsene parte. Anche chi, in un luogo sporco e caotico, sarebbe portato a comportarsi da menefreghista, inserito in un contesto di entusiasta operosità scopre dentro di sé risorse insospettabili di altruismo. In fondo non sarebbe difficile risollevare l’Italia. Basterebbe chiamarla Cervia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il Pd: "Cittadini, imprese e turisti rispettino le regole"

RavennaToday è in caricamento