menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Perini (Ama Ravenna): "Vaccinare urgentemente le persone con disabilità cognitiva"

"Si tratta di persone che tendono a non portare la mascherina e sono soggette più di altre a contagiarsi e a contagiare, per ragioni legate al deficit cognitivo"

“Vaccinazione urgente per le persone con disabilità cognitiva”: è la proposta del capogruppo di Ama Ravenna, che ha presentato un question time. "L'infezione da Covid purtroppo non tende ad attenuarsi e continua a provocare danni devastanti colpendo, ormai, ogni fascia di età - spiega il consigliere - Si pone con estrema urgenza il il problema della vaccinazione per le persone con disabilità psico-cognitiva (vedi sindrome di Down, spettro autistico, ritardo cognitivo etc). Si tratta di persone che tendono a non portare la mascherina e sono soggette più di altre a contagiarsi e a contagiare, per ragioni legate al deficit cognitivo, cui spesso si associano reazioni violente ed oppositive. Senza dimenticare, comunque, che parliamo di ragazzi dotati di eccezionale sensibilità e in grado di dare tanto affetto e amore a chi li circonda. In caso di positività le cure diventano quasi impossibili, per cui si chiede al sindaco e alla giunta di attivarsi per procedere nel più breve tempo possibile alla prevenzione vaccinale per questi ragazzi, uomini e donne, non in grado di difendersi dal virus come gli altri; di conoscere le modalità di vaccinazione sinora adottate e la percentuale di copertura raggiunta; di dare esecuzione con sollecitudine, insomma, a tutte le misure volte a sostenere la causa dei più fragili tra i fragili".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento