rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Politica

Degrado in via Traversari, Verlicchi (La Pigna): "Servono telecamere, illuminazione e più controlli"

Secondo Verlicchi (La Pigna) e Gentilini (Ravenna s'è desta): "La strada è diventata ritrovo di sbandati e tossicodipendenti dediti a spaccio e schiamazzi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Ennesima testimonianza di degrado e insicurezza che regna nella nostra città, grazie all'indifferenza del sindaco uscente Michele de Pascale, che non ha realizzato nessuna delle sue promesse elettorali del 2016. E' troppo impegnato a barcamenarsi tra i suoi 30 incarichi di vario tipo che distolgono l'attenzione del già distratto de Pascale, dalle sue funzioni di sindaco. Si spiega così il perché de Pascale non risponda, sistematicamente, alle sollecitazioni dei cittadini ravennati che a lui si rivolgono fiduciosi di trovare una risposta.

E' il caso di alcuni residenti di via Pier Traversari, in pieno centro storico, che esasperati si sono più volte appellati al Sindaco de Pascale, segnalando la situazione di degrado della loro zona e senza mai ricevere risposta. Una situazione gravissima quella che si annida tra le mura antiche di via Traverari angolo stradello Bartolotti, diventata ritrovo di sbandati e tossicodipendenti dediti a spaccio e schiamazzi, specialmente nelle ore notturne. Di giorno la situazione cambia ma non migliora di certo: episodi di bullismo, imbrattamento e deturpamento delle mura antiche. La presenza di sedute in cemento e muratura fa di questo angolo del nostro centro storico, il luogo perfetto per questi soggetti.

I residenti, si sono rivolti a de Pascale e all'assessore alla sicurezza Fusignani in più occasioni e nello specifico il 16 giugno 2020, il 26 ottobre 2020, il 2 febbraio 2021 e da ultimo il 15 giugno 2021. Non hanno mai ricevuto risposta. Una situazione vergognosa che diventa ancor più frustrante per i residenti che non trovano alcun appoggio in chi dovrebbe ascoltarli e tutelarli.

Addirittura dopo un primo incontro con l'assessore Pri Fusignani, alla richiesta di un secondo incontro, i residenti di via Traversari si sono sentiti rispondere che dovevano rivolgersi al Presidente del Consiglio Territoriale. Scaricare sul Consiglio Territoriale la soluzione di questo problema la dice lunga sulla qualità della Giunta de Pascale e sulla sua attenzione ai ravennati e al nostro territorio.  La nostra proposta per risolvere la situazione, consta di pochi ma efficaci interventi, che possono essere realizzati con una spesa contenuta e tempi rapidi. Eliminare le sedute, installare telecamere di videosorveglianza ed implementare l'illuminazione pubblica, oltre ad una indispensabile, radicale e costante presenza nelle 24 ore della Polizia Locale e delle Forze dell'Ordine. Ci vuole poco ma anche il poco non fa smuovere il menefreghismo di de Pascale e di Fusignani.

Veronica Verlicchi capogruppo La Pigna, Derio Gentilini capolista Ravenna s'è desta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado in via Traversari, Verlicchi (La Pigna): "Servono telecamere, illuminazione e più controlli"

RavennaToday è in caricamento