menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado, la richiesta de "La Pigna": "Sgomberare l’accampamento di via Medulino"

La richiesta è del gruppo consiliare de "La Pigna", evidenziando come "alcuni luoghi della nostra città siano ormai divenuti per il bivacco di camperesti abusivi, abitualmente nomadi".

La Polizia Locale di Ravenna "intervenga e proceda allo sgombero immediato degli accampamenti di via Medulino e di tutte quelle aree letteralmente in ostaggio di pseudo camperisti". La richiesta è del gruppo consiliare de "La Pigna", evidenziando come "alcuni luoghi della nostra città siano ormai divenuti per il bivacco di camperesti abusivi, abitualmente nomadi".

La Polizia Locale ha sanzionato ben 18 camperisti dal primo giugno per parcheggio non regolare e per campeggio abusivo. "Va evidenziato che i nostri lidi sono carenti di aree attrezzate per i camper, ed in particolare Marina di Ravenna dove da decenni il Pd promette ma non realizza l’area di sosta dei camper - viene rimarcato -. Ben venga che finalmente le regole vengano fatte rispettare, ma ci chiediamo per quale motivo queste siano applicate sui turisti ma vengano, poi, sistematicamente ignorate quando si tratta di nomadi che bivaccano indisturbati e permanentemente nella nostra città".

"L’accampamento di via Medulino, situazione che permane da oltre 10 anni, ne é un esempio eclatante - viene rimarcato -. Come ne sono esempio le situazioni di bivacco di nomadi che recentemente si sono venute a creare in piazza della Resistenza, nel parcheggio del mercato di Via Berlinguer e in quelli antistanti il Pala de André e la Motorizzazione civile. E puntualmente, questi “camperesti” lasciano segni tangibili del loro passaggio in tutta l’area circostante: indumenti e rifiuti abbandonati che deturpano il decoro di queste zone". 

Già l’anno scorso - ricorda il capogruppo Veronica Verlicchi - ho chiesto conto della situazione di via Medulino al Vice Sindaco Fusignani attraverso un’interrogazione alla quale lo stesso vicesindaco Eugenio Fusignani ha risposto, come al solito in maniera confusa ed incompleta, promettendo lo sgombero dell’area entro pochi mesi.  A distanza di quasi 1 anno, lo sgombero non é avvenuto ed i nomadi continuano a stazionare indisturbati.  Preso atto del completo disinteresse del Sindaco e della sua Giunta, chiediamo al comandante della Polizia Locale del Comune di Ravenna Andrea Giacomini, di intervenire e procedere allo sgombero immediato degli accampamenti di via Medulino e di tutte quelle aree letteralmente in ostaggio di questi pseudo camperisti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento