Parco zona piazza Resistenza, Colafrancesco (FI): "I cittadini costretti a sostituirsi all’amministrazione"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

"I residenti della zona Piazza Della Resistenza, ci segnalano il degrado in cui oramai versa la zona d’ingresso per accedere al parchetto situato in Via Fiume Abbandonato subito dopo la discesa per il parcheggio vicino all'ufficio postale. L’accesso al parchetto e il parchetto stesso sono ridotti in condizioni pietose, ma a preoccupare è soprattutto la situazione dei vetri rotti che accoglie chi entra nel parco con tutti i pericoli per chiunque che ciò può comportare. Tra l'altro si tratta di un biglietto da visita pessimo anche per i turisti visto che viene spesso utilizzato per l'accesso pedonale al centro da chi viene “scaricato” dai pulman, Invitiamo l’amministrazione ad adottare quanto prima i provvedimenti necessari, visto che da un controllo personale effettuato, ho preso atto che domenica dalle ore 15 alle ore 17 ci sarà la pulizia del parchetto e che chiunque volesse partecipare sarà ben accetto. E' evidente dunque che si tratta di una pulizia auto-organizzata dai cittadini che vogliono bene a quel piccolo polmone e non certo dell'amministrazione che dovrebbe o doveva provvedere alla pulizia del parco. Ovviamente non si può che elogiare il forte senso civico e amore per la città dei volontari che provvederanno, ma deve essere chiaro che tali iniziative devono essere aggiuntive e non sostitutive del servizio che dovrebbe essere fornito da chi amministra i denari delle nostre tasse".

Manuel Colafrancesco
Consiglieri Territoriale Area Centro Forza Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento