Dibattito sul Comitato antifascista: "Polemica insulsa". Forza Nuova: "Il futuro siamo noi"

Continua a fare discutere, da più parti, la lettera inviata dal sindaco per la promozione di un incontro volto alla costituzione di un Comitato antifascista a Ravenna

Continua a fare discutere, da più parti, la lettera inviata dal sindaco per la promozione di un incontro volto alla costituzione di un Comitato antifascista a Ravenna. "L'insulsa polemica sulla costituzione del Comitato evidenzia ancora una volta la pochezza della destra politica ravennate, quando si tratta di fascismo e antifascismo - commenta Andrea Maestri di Possibile - Non si rendono conto di quanto è in corso in tutto l'Occidente e in Europa, e cioè una pericolosa manovra revanscista e neo-nazifascista a largo raggio denunciata anche dal segretario generale dell'Onu - documentata da più associazioni come la Consulta provinciale antifascista di Ravenna - che va contrastata da tutte le forze democratiche in tutti i territori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ravenna avrà un comitato antifascista: il sindaco chiama a raccolta consiglieri e associazioni

Di ben altra opinione è invece Alberto Ferrero, portavoce provinciale di Fratelli d’Italia: "È letteralmente paradossale che il sindaco di Ravenna consideri una priorità per la nostra città l’istituzione di un comitato antifascista. Si cerca di ricostituire una parvenza di coesione fra i vari gruppi che costituiscono o costituivano la sinistra con uno dei temi considerati unificanti, vale a dire l’antifascismo. Tuttavia se è comprensibile che un movimento in totale crisi di identità cerchi, seppure annaspando, di rimanere a galla, non è per niente giustificabile l’uso strumentale che viene fatto delle istituzioni al fine di salvaguardare un interesse che più di parte non potrebbe essere. E' ridicolo - e questo dimostra il totale scollamento esistente fra una certa politica e la società - che ci sia qualcuno che realmente ritenga che il problema di Ravenna sia il fascismo. Tuttavia, paradossalmente, potremmo anche auspicare che l’amministrazione continui con iniziative del genere, poiché se andrà avanti così anche a Ravenna avremo più comitati antifascisti che elettori del Pd". "Cari 'compagni', fatevene una ragione - commentano ironici da Forza Nuova - il futuro siamo noi. Tenetevi i vostri miti artefatti di un passato che avete manipolato, e tenetevi ben stretti. La risata che vi seppellirà sarà travolgente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'impatto contro il guard-rail è violentissimo: ancora una tragedia in strada, muore una ragazza

  • Superenalotto, sfiorato il colpaccio: un solo numero lo priva di 20 milioni

  • Maltempo, Bassa Romagna ancora martoriata dalla grandine: chicchi grandi come noci

  • Fatale incidente nella notte: muore in bici investito da un'auto

  • Dalle parole si passa velocemente ai fatti: nel caos spunta una lama, accoltellato un ragazzo a Marina di Ravenna

  • Si "innamora" di una ragazza e chiede aiuto ai social per ritrovarla: storia a lieto fine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento