rotate-mobile
Politica Conselice

Elezioni a Conselice, lo sconfitto Fabbri: "Risultato straordinario per noi, ma non sono mancati i colpi bassi"

"La novità è lo straordinario risultato incamerato dalla nostra lista civica, che si attesta come seconda realtà di riferimento, e quindi alla guida dell'opposizione, in consiglio comunale"

È Andrea Sangiorgi di Comunità Protagonista il nuovo sindaco di Conselice. Il candidato della coalizione di centrosinistra ha ottenuto il 51,7% delle preferenze. Dietro di lui Gianfranco Fabbri (ex vicesindaco) di Con Voi Insieme per ripartire (36,7%) ed Eliana Panfiglio di Conselice Futura (11,6%).

"Vox populi, vox dei. Il voto alle urne, massima e intoccabile espressione democratica della volontà dell'elettorato, ha registrato per il territorio di Conselice la scelta di dare continuità all'amministrazione uscente a guida centrosinistra e per questo ci congratuliamo con il neo sindaco Andrea Sangiorgi, a cui andrà la responsabilità di materializzare il tanto atteso cambio di marcia per la valorizzazione di un'area fatta di grandi eccellenze e competenze professionali che meritano un deciso rilancio dopo gli eventi alluvionali di un anno fa - commenta lo sconfitto Fabbri - La novità, però, è lo straordinario risultato incamerato dalla nostra lista civica, che si attesta come seconda realtà di riferimento, e quindi alla guida dell'opposizione, in consiglio comunale con me e altri due consiglieri. Sono state 1578 le preferenze di lista, un numero impressionante rispetto la platea dei votanti effettivi, un risultato frutto di uno splendido lavoro di squadra, di un programma dettagliato e di intenti che, partendo dalle concrete esigenze dei cittadini e rispondendo alle istanze in arrivo dalla collettività, hanno riscontrato in larga parte il consenso dell'elettorato".

"Siamo partiti da zero, anzi da un'idea: quella di dare voce in sede istituzionale alla gente di Conselice, Lavezzola e San Patrizio senza alcuna interferenza politica e partitica - continua Fabbri togliendosi qualche sassolino dalle scarpe - Ci siamo riusciti e, adesso, il nostro compito sarà quello di vigilare attentamente, dall'interno, sull'operato dell'amministrazione e continuare a raccogliere le vostre esigenze per trasformarle in azioni concrete. Non ci saremmo mai aspettati un risultato del genere, anche alla luce della durissima campagna elettorale affrontata dove non sono mancati i colpi bassi e le cadute di stile da parte del gruppo che oggi ha l'onere e l'onore di governare il territorio conselicese, e per questo desideriamo ringraziare tutti gli elettori che hanno deciso di darci la propria fiducia, con un pensiero rivolto anche alle migliaia di elettori che invece hanno scelto di non recarsi alle urne, e che sarà nostro dovere ed interesse coinvolgere nei prossimi anni, sperando in una partecipazione più attiva e democratica alla vita ed alla gestione amministrativa della nostra comunità. Così inizia un nuovo capitolo della storia locale, un seme piantato pronto a germogliare, un'opposizione attenta, costruttiva e rappresentativa della gente. Un passaggio probabilmente necessario per consolidare la nostra esperienza istituzionale e puntare, tra cinque anni, ad affermare al vertice il nostro progetto civico. Vero e puro. Una riflessione andrebbe fatta sull'utilità, o meglio per chi ha vinto è stata utilissima, della presenza della terza lista Conselice Futura nata in versione last minute che ha fatto da stampella al centrosinistra. La storia ci dirà cosa si cela realmente dietro a quel sodalizio in chiave politica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Conselice, lo sconfitto Fabbri: "Risultato straordinario per noi, ma non sono mancati i colpi bassi"

RavennaToday è in caricamento