rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica Conselice

Elezioni a Conselice, Panfiglio si candida come civica: "Voglio affermare i valori della destra"

"Mi candido a fare chiarezza in una situazione in cui i referenti dei partiti di centrodestra locale e qualche ex elettore del Pd candidano il vicesindaco uscente Gianfranco Fabbri, che con Paola Pula ha amministrato in questi ultimi 5 anni"

Dopo averla annunciata ad inizio febbraio e sospesa momentaneamente per ragioni personali, ora Eliana Panfiglio – consigliera uscente di Uniti per Conselice – torna in campo con una lista civica senza alcun partito alle spalle, chiamata “Conselice Futura”. Al suo fianco l'ex consigliere Flavio Fuzzi come capolista, che con lei ha rappresentato, da oltre un decennio, i colori del centrodestra a Conselice.

"Con le prime 80 firme depositate in Comune assieme al nuovo simbolo, mi candido a fare chiarezza in una situazione in cui i referenti dei partiti di centrodestra locale e qualche ex elettore del Pd candidano il vicesindaco uscente Gianfranco Fabbri, che con Paola Pula ha amministrato in questi ultimi 5 anni - spiega Panfiglio - Cosa che considero un pasticcio ed un paradosso perché, qualora vincesse, avremmo uomini del Pd al governo e uomini del Pd all'opposizione e tutto ciò non ha senso, a scapito di un lavoro fatto in questi ultimi anni che ha permesso di raddoppiare i consensi, rendendo la destra locale competitiva per il governo del territorio. Non potrei mai sostenere un vicesindaco a cui ho chiesto le dimissioni assieme a tutta la Giunta, nel Consiglio Comunale del post alluvione, con proposte messe in campo finora da questa lista che sono semplicemente già previste dal Dup dell'Amministrazione uscente".

"Mi domando che alternativa è, se non il solito trasformismo politico che non fa bene alle nostre storie - prosegue la candidata - In una situazione in cui il Pd sta perdendo una quota significativa di voto, il mio obiettivo è quello di affermare con coerenza i valori di una destra istituzionale già in grado di governare il territorio conselicese, parlando ai molti cittadini delusi che si astengono ormai da anni dal voto, con un programma in cui è prioritaria la difesa e la messa in sicurezza del territorio accanto ad un piano di emergenza efficace anche dell'Amministrazione Comunale, oltre a presidiare gli interessi della comunità conselicese verso gli Enti superiori. Poi va rivista la gestione dei rifiuti, il decoro dei centri urbani con un'attenzione particolare all'economia del territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Conselice, Panfiglio si candida come civica: "Voglio affermare i valori della destra"

RavennaToday è in caricamento