Elezioni a Massa Lombarda, Bassi presenta la squadra di 'Il futuro in Comune'

Una serata iniziata con una lunga carrellata dei sedici candidati al Consiglio comunale, un gruppo che comprende cinque under 30 e copre tutte le fasce e i settori della società

Tanti massesi di ogni età sono accorsi martedì sera al Centro di Quartiere della frazione di Fruges per assistere alla presentazione del programma e dei componenti della lista “Il Futuro in Comune”, che sostiene Daniele Bassi come candidato sindaco a Massa Lombarda per le elezioni amministrative del prossimo 26 maggio.

Una serata iniziata con una lunga carrellata dei sedici candidati al Consiglio comunale, un gruppo che comprende cinque under 30 e copre tutte le fasce e i settori della società. Sei volti nuovi e dieci conferme della squadra che negli ultimi anni ha lavorato con Bassi, partendo dall’attuale vicesindaco Carolina Ghiselli. Ogni componente della lista, partendo da una parola chiave scelta in precedenza, si è presentato al pubblico raccontando le proprie intenzioni e i progetti per il futuro di Massa Lombarda: responsabilità, amore, famiglia, esperienza, persone, bellezza, comunità e altre parole chiave presenti anche nel programma di mandato.

Durante la serata è intervenuto il segretario provinciale del Partito Democratico Alessandro Barattoni, presente all’evento per spronare tutti al massimo impegno: "In questi ultimi 20 giorni di campagna elettorale che saranno cruciali per il futuro delle amministrazioni locali – ha sottolineato il segretario Pd – e dell’Europa”. Ha preceduto l’intervento di Daniele Bassi che ha presentato il programma della lista passando in rassegna otto parole d’ordine dalle quali vuole partire per costruire la Massa Lombarda del futuro: valori, lavoro, impresa, partecipazione, sicurezza, cultura, servizi e cura della città. “Mi ricandido, e al mio fianco questa bella squadra – ha detto Bassi – perché in questi anni abbiamo lavorato tanto, ma abbiamo ancora molto da fare. Abbiamo esteso e mantenuto i servizi sociali, ci siamo presi cura del territorio, del patrimonio pubblico e di un bene immateriale come la sicurezza. Oggi Massa Lombarda è una comunità accogliente, ma inospitale per chi vuole delinquere. Chi vuole raccontare una città sporca, con servizi che non funzionano e disorganizzata racconta il falso e lo fa solamente a fini elettorali. Basta guardarsi attorno per capirlo, basta conoscere questa città davvero, proprio come la conosciamo noi da sempre, perché qui siamo nati e qui viviamo. Da sempre la nostra città si fonda sul valore del lavoro e ci impegneremo per costruire un sistema che favorisca ulteriormente l’impresa e la cultura stessa del lavoro. Voler bene a Massa Lombarda significa curarne il territorio e la bellezza, costruire lo sviluppo a partire dai valori democratici dell’antifascismo per una città più giusta ed equa. Chi sarà eletto sindaco deve ricordare che sarà anche presidente del Comitato Unitario Antifascista, e questo è un onore che va difeso ogni giorno”.

I sedici candidati alla carica di consigliere comunale della lista "Il Futuro in Comune" di Massa Lombarda sono Carolina Ghiselli, Stefano Sangiorgi, Giampiero Aresu, Salvatore Cacciatore, Andrea Dalmonte, Roberto Marconi, Chiara Maretti, Giada Melis, Mara Taroni, Tamara Tinti. A questi nomi, già ora Consiglieri comunali, si uniscono Mostafa Achouak, Matilde Donati, Elisa Fiori, Michele Mariotti, Angelo Milanesi, Michela Padellini.

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Accoltella a morte il socio al culmine di una furiosa lite

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

Torna su
RavennaToday è in caricamento