Elezioni amministrative 2019, Enea Emiliani si ricandida a sindaco di Sant'Agata

Nelle prossime settimane si riunirà il comitato elettorale per cominciare il lavoro di redazione del programma e la composizione della rosa dei candidati per il consiglio comunale

La notizia è ufficiale: Enea Emiliani, attuale primo cittadino di Sant’Agata sul Santerno, si ricandida a sindaco con la lista civica “Insieme per Sant'Agata”. Nelle prossime settimane si riunirà il comitato elettorale per cominciare il lavoro di redazione del programma e la composizione della rosa dei candidati per il consiglio comunale alle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio.

"L’esperienza come sindaco del mio paese in questi cinque anni è stata unica – spiega Emiliani - Sono pronto per continuare il lavoro al servizio dei miei concittadini, con grande impegno e senso di responsabilità. Il calore e il sostegno di tante amiche e amici sono stati fondamentali per maturare la decisione di rimettermi a disposizione del mio paese. Sant'Agata in questi anni ha proseguito il suo percorso di sviluppo con grande attenzione alla cura del patrimonio e del territorio e altrettanto sulla valorizzazione delle persone e del tessuto sociale. La popolazione in aumento, il fervente associazionismo culturale, sportivo e sociale e i risultati raggiunti dalle nostre scuole e servizi educativi sono motivo di orgoglio e la conferma di una comunità vivace, aperta e responsabile. Inoltre il nostro Comune ha un bilancio solido, frutto di un’amministrazione attenta e prudente, che consente di continuare a lavorare con serenità per un paese in ordine, con servizi di qualità e infrastrutture moderne anche per i prossimi anni. Per migliorare e sviluppare la nostra Unione e perché Sant'Agata possa continuare a essere un bel paese dove si vive bene, mi ripresento con la stessa semplicità e spirito di servizio di cinque anni fa, perché in politica, soprattutto oggi come dice una famosa canzone, “l’impresa eccezionale, dammi retta, è essere normale”".

Enea Emiliani è sindaco dal 2014, ha 37 anni ed è residente a Sant’Agata sul Santerno. Lavora come impiegato in banca, è laureato in Scienze Politiche e diplomato come Ragioniere e Perito Commerciale. Dal 2004 al 2014 è consigliere comunale per la storica lista civica indipendente “Insieme per Sant'Agata” guidata dai sindaci Franca Proni e Luigi Antonio Amadei. In questi anni svolge anche il ruolo di capogruppo, assessore comunale e consigliere dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, nella quale è stato anche eletto all’unanimità presidente della commissione Bilancio. Gli anni da sindaco di Sant’Agata sul Santerno si sono caratterizzati per la realizzazione del Grande Parco Vatrenus, l’ammodernamento e la riqualificazione energetica del patrimonio pubblico (palazzetto dello sport, stadio, Casa dei Contadini, scuole, Municipio e biblioteca), l’accordo con la Provincia di Ravenna per la realizzazione della rotatoria all’incrocio fra le vie San Vitale e Bastia e il sostegno alle associazioni culturali, sportive e di aggregazione sociale. Nell’ambito dell’Unione, dal 2014, è il sindaco referente per le Politiche Educative e Scolastiche con responsabilità sui servizi di asilo nido, scuola dell’infanzia, trasporto e refezione scolastica, supporto all’orientamento e all’alternanza scuola-lavoro per l’intera Bassa Romagna. Emiliani è anche componente del consiglio regionale di Anci Emilia-Romagna. Fidanzato con Sara, è amante della musica e dello sport, in particolare il calcio che continua a praticare nel tempo libero e con la Nazionale Italiana Sindaci.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Sangue sulle strade: travolto da un'auto muore sul colpo, grave l'automobilista

  • Attimi di terrore nella notte: accoltellato e lasciato esanime in strada

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Scoppia l'incendio nell'officina meccanica, mobilitati i vigili del fuoco

Torna su
RavennaToday è in caricamento