menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, Carlo Calenda a sostegno di Ranalli: "Dobbiamo ricomporre le fratture"

L’ex ministro dello Sviluppo Economico, candidato alle elezioni europee, è intervenuto ad un pranzo organizzato all’Ala d’Oro alla presenza di oltre cento persone

"Per una Europa verde, giusta, democratica". E' il titolo dell'incontro promosso dal Partito Democratico di Lugo per parlare di sviluppo economico e del futuro dell’Europa, che ha visto la presenza di Carlo Calenda a sostegno della candidatura di Davide Ranalli a sindaco per le elezioni amministrative del prossimo 26 maggio. L’ex ministro dello Sviluppo Economico, candidato alle elezioni europee, è intervenuto ad un pranzo organizzato all’Ala d’Oro alla presenza di oltre cento persone. 

“Le forze che sono oggi al Governo – ha detto Carlo Calenda – vogliono fratturare il paese e portarci allo scontro, noi dobbiamo unirlo e ricomporre le fratture. La prima battaglia sono le elezioni europee, ed anche quelle comunali, per decidere se l’Italia vuol rimanere in Europa, tra i grandi paesi fondatori dove siamo arrivati per merito dei nostri nonni e di una classe dirigente che ci ha portato lì nonostante il paese fosse distrutto. Oggi questa cosa dobbiamo difenderla. Gli attuali sovranisti hanno i piedi d’argilla e non dobbiamo avere paura delle nostre idee e della nostra identità”.

Un’occasione dunque per fare il punto sulla situazione europea, ma senza dimenticare i temi locali a venti giorni dal voto.“Abbiamo una speranza – ha sottolineato Davide Ranalli – che è il destino dell’Europa. Lo stesso giorno nel quale andremo a scegliere la composizione del Parlamento europeo saremo di fronte ad una scelta per la nostra comunità. Molto abbiamo fatto, ma altrettanto dobbiamo ancora fare e dobbiamo fare sì che i valori fondanti di questa città restino nelle mani di chi ha nel proprio cuore il bene ed il futuro di Lugo. Non dobbiamo essere gli interpreti di un cambiamento vuoto, ma gli interpreti del miglioramento. Ed oggi la presenza di Carlo Calenda dimostra questo desiderio di migliorare a Lugo ed in Europa”. 

“Con questo campo largo di forze e questo sostegno civico – ha detto ancora Ranalli – stiamo dimostrando che in questi cinque anni l’amministrazione ha saputo essere inclusiva e parlare a tutti, ma anche che noi ci presentiamo con un programma che è l’orizzonte sul quale vogliamo costruire i prossimi decenni di Lugo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento