Elezioni europee, Repubblicani e Socialisti votano "+ Europa"

I candidati di +Europa, il repubblicano Eugenio Fusignani, vicesindaco di Ravenna e la socialista Rita Cinti Luciani, già sindaco di Codigoro, incontrano gli elettori

Giovedì alle 18:30 a Ravenna in corte Cavour – via Cavour 51 – i candidati di +Europa, il repubblicano Eugenio Fusignani, vicesindaco di Ravenna e la socialista Rita Cinti Luciani, già sindaco di Codigoro, incontrano gli elettori. In caso di maltempo l’incontro si terrà nell’adiacente sala di corte Cavour. "+Europa" è una lista che, per l’elezione del Parlamento europeo, ci unisce nel comune progetto di rinverdire l’idea originaria per una Europa consapevole e padrona dei propri destini, in una visione unitaria che non si limiti al mercato e alla moneta ma riguardi anche la politica estera e della difesa, la fiscalità e l’economia, le tutele sociali e lo Stato di diritto, i diritti civili e le libertà democratiche - viene spiegato -. Sottratta perciò agli egoismi nazionali che le hanno finora impedito di realizzarsi pienamente, per mettere a fattor comune le eccellenze di un continente che conosce, come mai prima, otre 70 anni di pace. Un continente dove il 7% della popolazione del mondo produce il 30% del suo Pil e usufruisce del 50% della spesa sociale mondiale. Solo una Patria europea potrà consentirci di conservare questo modello che ci rende unici. Ma una siffatta Europa è possibile solo se saprà riconoscersi nelle storie e negli ideali di tutte le famiglie democratiche europee, dai Socialisti ai Liberali e Repubblicani, dai Popolari ai Verdi, quelle per intenderci che confidano nei princìpi della democrazia rappresentativa, della separazione e del bilanciamento dei poteri. Princìpi basilari di uno Stato di diritto sui quali è soprattutto in Italia che regna oggi la massima confusione. Ciò richiede a tutti noi un sussulto di orgoglio per rivendicare la nostra storia. Quella del Federalismo Europeo che, dal Risorgimento al Manifesto di Ventotene, ha connotato una parte importante degli ideali che hanno contribuito all’unità d’Italia e alla sua ritrovata libertà dopo il secondo dopoguerra. Mai come questa volta, dunque, le elezioni per il rinnovo del parlamento Europeo hanno una valenza fondamentale, poiché, di fronte all’avanzare dei sovranismi e delle forze euroscettiche portatrici di valori dalla forte impronta nazionalista e spesso xenofoba, rischia di essere messo in discussione il concetto stesso di Unione Europea".

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Trapianto di cornea a Ravenna: numeri in crescita, interventi e farmaci innovativi

I più letti della settimana

  • Trovano un portafoglio e lo consegnano ai Carabinieri: ma dentro c'era la droga

  • Tragico infortunio sul lavoro: resta incastrato nell'autolavaggio e perde un braccio

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Accoltellato di fronte alla caserma della Municipale: scene da panico in Darsena

Torna su
RavennaToday è in caricamento