Elezioni a Faenza, c'è l'accordo: è Paolo Cavina il candidato del centrodestra

C’è l’accordo: Paolo Cavina è il candidato sindaco per Faenza, designato da un’area che abbraccia tutte le forze di centrodestra e tre liste civiche

C’è l’accordo: Paolo Cavina della lista 'Insieme per Cambiare' è il candidato sindaco per Faenza, designato da un’area che abbraccia tutte le forze di centrodestra e tre liste civiche. Ne danno notizia il segretario della Lega Romagna Jacopo Morrone, Andrea Liverani della Lega di Faenza, Bruno Fantinelli di Forza Italia e Alberto Ferrero di Fratelli d’Italia. Sarà lui, dunque, a sfidare il candidato del centrosinistra Massimo Isola.

"Dopo un’attenta analisi e un proficuo confronto, una vasta area politica e civica - commenta Morrone - abbiamo puntato su Cavina per la Faenza del futuro. Una persona di grande levatura, anche dal punto di vista dell’esperienza amministrativa, che ha posto al centro della propria attività politica principi e valori assolutamente condivisibili per rispondere alle criticità che emergono nell’attuale società, soprattutto in un periodo difficile come saranno i prossimi mesi, quando le ricadute dell’emergenza sanitaria si faranno sentire di più sul piano sociale e economico e quando l’ascolto delle persone sarà fondamentale. Dopo questo primo importante passo, sarà istituito un Tavolo per Faenza, dove far convergere e uniformare le idee e i progetti di cui tutte le forze in campo sono già portatrici in un programma comune”.

paolo-cavina-sindaco-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento