Elezioni, l'ex assessore Guerrieri va con la lista "Insieme per cambiare"

Nella mattinata odierna, presso l'hotel Palazzo Bezzi, l’assessore uscente allo Sport e Ambiente del Comune di Ravenna Guido Guerrieri ha ufficializzato l’adesione all'associazione politica

Cresce l’attenzione verso il progetto civico ‘Insieme per cambiare Ravenna’ promosso dall’imprenditore Giovanni Poggiali. Nella mattinata odierna, presso l'hotel Palazzo Bezzi, l’assessore uscente allo Sport e Ambiente del Comune di Ravenna Guido Guerrieri ha ufficializzato l’adesione all'associazione politica, lista civica che appoggerà il candidato sindaco Michele De Pascale alle prossime elezioni amministrative.

Il Presidente Poggiali si è detto “onorato di avere in squadra Guido Guerrieri, amministratore che si è dimostrato molto competente e persona per la quale nutro profonda stima: l’impegno decennale di Poggiali in ambito sportivo, ma anche i progetti che Insieme per Cambiare presenterà a breve, volti in particolare alla promozione della valenza sociale dello sport tra i più giovani, sia a livello ravennate che romagnolo, hanno convinto l’assessore a sposare il progetto civico Insieme per cambiare”.

“E’ indubbio che lo spirito con il quale la nostra lista approccia i problemi della città si avvicina molto all’agire del Guerrieri amministratore – ha affermato Poggiali - Insieme per Cambiare nasce per fare, per portare concretezza all’azione amministrativa, sempre con la massima apertura al dialogo, al confronto e all’ascolto. Guido è come noi, semplice e pragmatico, perciò è il benvenuto e qui può sentirsi a casa”.

Guerrieri, da parte sua, dopo aver ringraziato l’Italia dei Valori, partito dentro al quale nel lontano 2001 ha preso avvio il suo personale cammino politico, si è detto “felice di intraprendere con slancio questa nuova avventura insieme a Giovanni e a tanti cittadini desiderosi di impegnarsi in prima persona per il bene della propria città, perché la politica è innanzitutto servizio alla collettività”.

“Ho scelto la squadra di Giovanni perché condivido la sua visione della città – ha aggiunto – di una Ravenna che deve pensare più in grande e avere un respiro più ampio. D’altronde – ha puntualizzato – solo un territorio che unisce le proprie forze ed energie riesce a dare pieno sviluppo alle proprie potenzialità e questa è un’operazione, un salto di qualità culturale e amministrativo, che si può fare solo tutti insieme”. Guerrieri ha poi citato due parole chiave del suo agire politico, “parole – ha ricordato – che avevo indicato come capisaldi dello sviluppo della nostra Ravenna anche nell’ultimo incontro pubblico fatto insieme ad Enrico Liverani, quelle parole sono orgoglio e ambizione. L’orgoglio di vivere in una città stupenda e l’ambizione di migliorarla ancora valorizzandola al massimo fuori dai confini nazionali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento