rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica

Elezioni Lugo, il M5s ringrazia gli elettori

"Un ringraziamento speciale e accorato va tuttavia ai nostri 2224 elettori. Un risultato, a modesto avviso di chi scrive, notevolissimo che ci permette di insediare due consiglieri pentastellati"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Cari concittadini, permettete di ringraziarvi tutti, elettori e non, per la stupenda esperienza che ci avete consentito di vivere. La campagna elettorale è stata una delle realtà più formative che noi del M5S, in gran parte neofiti della politica, avremmo mai potuto sperare di affrontare. Il perché è presto detto: abbiamo ricevuto molto più di quanto abbiamo dato. Giorno dopo giorno quest'impresa ci ha condotto sul sentiero di numerose persone, con le quali, muovendo piccoli o grandi passi, ci siamo arricchiti di umanità, competenze, speranza. È solo grazie al supporto di ognuno di voi che il M5S, nella città di Lugo, è stato in grado di dimostrare quanto la politica sia ancora un'istituzione alta e caritatevole.

Un ringraziamento speciale e accorato va tuttavia ai nostri 2224 elettori. Un risultato, a modesto avviso di chi scrive, notevolissimo che ci permette di insediare due consiglieri pentastellati. Quando abbiamo intrapreso quest'avventura eravamo consapevoli di spenderci per centinaia di concittadini, ma ora si è finalmente concretizzata la responsabilità di non deludere migliaia di elettori. Per cui ci siamo già messi a lavoro, indefessamente e motivati più di prima, e lo dimostra il fatto che dal mercoledì dopo il giorno delle elezioni molti di voi hanno potuto incontrarci di nuovo in piazza.

Cari cittadini, a fronte della fiducia che mi avete personalmente accordato, trovo giusto in questo messaggio chiosare esprimendo le mie aspettative nei confronti del futuro sindaco. Lo trovo opportuno perché sono convinto che il mio pensiero è il medesimo di molti altri e mi faccio umile portavoce, interpretando il ruolo che le elezioni mi hanno assegnato.

Auspico un sindaco che ritenga inaccettabile l'ingerenza del partito (qualunque esso sia) nel rapporto con i cittadini e le istituzioni. Un uomo che sia capace di metterci la faccia, dimostrando di essere caparbio, capace, giusto.

Mi auguro che della parabola renziana il nuovo sindaco sappia prendere solo il buono. Ritengo infatti che il presidente del consiglio abbia dimostrato con la sua ascesa che il tempo della partitocrazia è definitivamente giunto al tramonto. Gli elettori non vogliono più l'usato sicuro alla Bersani, e ripudiano l'idea di un partito che domina un territorio elargendo favori e benefici.

La parabola di Renzi ha definitivamente sancito che gli italiani desiderano la garanzia del merito e la speranza di un futuro più roseo.

Lugo ha un grande potenziale, sotto molto punti di vista e questo lo abbiamo sempre detto. Ma quello che ribadiamo a tutela di tutti gli elettori è la necessità di un cambio radicale. La necessità di un sindaco che disconosca il declino dell'ultimo decennio e, con scelte coraggiose, inizi a costruire una società basata sull'equità, il benessere, lo sviluppo, la tutela dell'ambiente e del territorio.

E tutto ciò passa necessariamente per una presa di coscienza reale e concreta dei problemi e un rapporto diretto con i cittadini. Lo ribadiamo: tutti hanno parlato di politica partecipata e di garanzia dell'informazione. È giunto il momento che a queste intenzioni conseguano fatti concreti.

Purtroppo, a mio modesto parere, da quanto si è potuto evincere da queste due settimane pre ballottaggio, alcune dinamiche manifeste appaiono decisamente sconfortanti.

Movimento 5 Stelle Bassa Romagna

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Lugo, il M5s ringrazia gli elettori

RavennaToday è in caricamento