rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Politica Lugo

Elezioni politiche, il sindaco di Lugo Davide Ranalli: "Ora stare sul pezzo e ascoltare le persone"

"Il Pd è il primo partito anche a Lugo con il 30,37%, mentre FdI è al 24,5% e la Lega crolla all’8,1%. Rimarco anche un dato che mi ha reso orgoglioso della nostra città, quello dell’affluenza che, a Lugo, è stata la più alta della Provincia con il 73,25% degli elettori"

Anche il sindaco di Lugo Davide Ranalli interviene con un commento sulle elezioni che hanno visto la vittoria del centrodestra in tutta Italia: "Ho aspettato le dichiarazioni di Enrico Letta per poter dare un giudizio sul voto di ieri, su questa notte difficile che ci consegna un risultato chiaro e un futuro governo di destra per l’Italia. Come mia abitudine credo che siano i numeri quelli che ci devono guidare e, pur nella constatazione che il mandato degli elettori è stato chiaro, guardare i dati reali è fondamentale. Il Pd rimane il primo partito in regione con il 28,1%, sebbene Fratelli d’Italia sia al 25%. Il Pd è il primo partito anche a Lugo con il 30,37%, mentre FdI è al 24,5% e la Lega crolla all’8,1%. Rimarco anche un dato che mi ha reso orgoglioso della nostra città, quello dell’affluenza che, a Lugo, è stata la più alta della Provincia con il 73,25% degli elettori".

"Ci sono quindi molte ragioni perché la formula di quello che viene chiamato centrosinistra, o campo largo, sia ancora attuale e competitiva - continua il primo cittadino lughese - Mi riferisco al concetto di una coalizione larga, in grado di rappresentare le complessità e le articolazioni della nostra società, quella che ha portato alla vittoria in Regione nel 2020 come, calata nella dimensione locale, che ha portato, con il progetto 'Non io tutti', la vittoria al primo turno del maggio 2019 a Lugo. Ci sono sempre più ragioni per essere uniti che divisi e queste elezioni in particolare ce lo insegnano. Il segretario Letta ha annunciato che non si ricandiderà al prossimo congresso e che guiderà il partito, con spirito di servizio, fino all’appuntamento congressuale. Ho trovato questa scelta saggia, da persona per bene quale Letta ha sempre dimostrato di essere".

"Vorrei ringraziare le candidate ravennati che hanno lottato e non si sono arrese - conclude Ranalli - Ouidad Bakkali sfiora l’elezione nel collegio per una manciata di voti ma rappresenterà questa provincia in parlamento, Manuela Rontini ha dato ancora la prova della sua tenacia e del suo radicamento sociale conseguendo un risultato importante. Donne preparate che, con Eleonora Proni, hanno affrontato una sfida difficile. Due ingredienti per proseguire, preferisco questo verbo a ripartire perché non ci siamo mai fermati: stare sul pezzo e ascoltare le persone, stare nei luoghi dove le cose accadono e le persone si incontrano. Non perdere di vista la vita vera delle persone perché su questo ci verranno chieste, sempre di più, risposte. Buon vento a tutti noi".

SPECIALE ELEZIONI - TUTTI GLI ARTICOLI

LA DIRETTA - Elezioni politiche 2022, i risultati a Ravenna e provincia: il centrodestra vince alla Camera e al Senato

L'ANALISI DEL VOTO - La nuova geografia dei parlamentari in Romagna: centro-destra pigliatutto nei collegi uninominali

L'ANALISI PARTITO PER PARTITO IN ROMAGNA - FdI partito "nazionale", ma il Pd resta primo. Le città di Ravenna e Cesena restano a sinistra

L'AFFLUENZA A RAVENNA - Ravenna supera la media regionale, ma l'affluenza cala del 7%

IN REGIONE - il centrodestra si prende l'Emilia-Romagna. Bakkali perde per appena 49 voti

Elezioni politiche, il centrodestra conquista i comuni del Ravennate: alla Camera vince 11 a 7

Rontini (Pd): "Una sconfitta che deve farci riflettere su cosa dobbiamo essere"

Proni (Pd): "Al centrosinistra è mancata la logica di coalizione. Ora faremo una ferma opposizione"

Bakkali (Pd): "Il centrosinistra si è cannibalizzato, ora ripartiamo cercando di migliorare"

Elezioni politiche, Buonguerrieri (FdI) espugna la roccaforte rossa: "E' stata un'impresa, era una candidatura di servizio"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche, il sindaco di Lugo Davide Ranalli: "Ora stare sul pezzo e ascoltare le persone"

RavennaToday è in caricamento