menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni regionali 2020, Forza Italia incontra la Borgonzoni: "Siamo una squadra e vinceremo"

Venerdì pomeriggio la candidata ha partecipato a un aperitivo organizzato da Forza Italia presso il bar Nazionale di piazza del Popolo, insieme al candidato consigliere Alberto Ancarani

Continuano gli appuntamenti in Romagna per Lucia Borgonzoni, candidata per la Lega a presidente della Regione Emilia-Romagna. Venerdì pomeriggio la candidata ha partecipato a un aperitivo organizzato da Forza Italia presso il bar Nazionale di piazza del Popolo, insieme al candidato consigliere Alberto Ancarani.

"Noi siamo una squadra e vinceremo, questa è la differenza tra noi e gli altri - ha detto la Borgonzoni - Noi lavoriamo insieme sia in maggioranza che in opposizione tutto l'anno, abbiamo un progetto di una Regione diversa e libera, siamo stufi della cappa in cui viviamo, di una Regione dove uno deve avere timore di dire che non vota a sinistra, altrimenti poi ti fanno quel controllo in più nel negozio... Questa è una vergogna, noi vogliamo la libertà. Io mi sto convincendo che vinciamo, ma non di poco eh! Il livello dall'altra parte sta calando sempre di più, non entrano nei temi. Abbiamo una sanità che non funziona, una sanità dove se hai i soldi la visita ce l'hai dopo tre giorni, se non hai i soldi la visita ce l'hai dopo un anno e mezzo: noi non tollereremo mai una cosa del genere, le persone vanno trattate allo stesso identico modo, non possono essere abbandonate intere parti del territorio e la Romagna non può essere la Cenerentola della Regione. La Romagna dovrebbe fare da traino alla Regione, per l'agricoltura e per il turismo, un turismo che va destagionalizzato di modo da spostarlo poi verso l'Emilia. Ci sono tante case popolari inutilizzate, e vanno date prima agli italiani, nei quali sono compresi gli immigrati regolari che sono in Italia da tanti anni e rispettano le regole, perchè le regole sono l'unico modo per avere la giustizia sociale che oggi in Emilia-Romagna manca. Abbiamo bisogno di tutti voi per liberare l'Emilia-Romagna e poi il Paese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento