Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Elezioni regionali 2020, le proposte dei giovani commercialisti ai candidati

I giovani dottori commercialisti stilano quattro proposte che sono state poste all'attenzione dei quattro candidati a Presidente della Regione

I giovani dottori commercialisti di Ravenna hanno posto all'attenzione dei candidati a Presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, Lucia Borgonzoni, Marta Collot e Stefano Lugli, quattro proposte da porre in essere, nel caso in cui fossero eletti.

"La nostra professione rappresenta la categoria più vicina agli imprenditori e per tale motivo conosciamo le sfide future sia dei giovani professionisti sia dei giovani imprenditori - spiega Gianpiero De Martinis, presidente dei giovani dottori commercialisti di Ravenna - Per tale motivo, dopo un confronto informale con i colleghi operanti sul territorio regionale, abbiamo stilato quattro punti che riteniamo fondamentali per lo sviluppo futuro del territorio, e in dettaglio: riduzione dell’aliquota Irap per i nuovi insediamenti in Emilia-Romagna aperti dai giovani per i primi 5 anni di attività; mantenimento di un budget in Regione per la realizzazione di un bando per professionisti, al fine di favorire innovazione e digitalizzazione negli studi professionali; previsione di agevolazioni per le associazioni di professionisti, anche tramite reti di impresa; inserimento di giovani professionisti negli incarichi relativi a società pubbliche, controllate dalla Regione. Ci auguriamo di aprire un canale di confronto con gli esponenti politici di tutti i partiti, al fine di valorizzare le eccellenze del territorio e creare le migliori condizioni possibili per lo sviluppo del potenziale di giovani professionisti e imprenditori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali 2020, le proposte dei giovani commercialisti ai candidati

RavennaToday è in caricamento