Politica

Elezioni regionali, Faenza Futuro: "Destra regressiva e priva di strategia"

L'associazione: "La nostra Regione non può diventare un trofeo da esibire da parte di una destra regressiva, provinciale, priva di visione e di strategia"

"L’autonomia manifestata come associazione durante tutta la campagna elettorale non è indifferenza o estraneità alla politica. La nostra Regione non può diventare un trofeo da esibire da parte di una destra regressiva, provinciale, priva di visione e di strategia". A parlare sono i rappresentanti dell'associazione Faenza Futuro. "Per parte propria la coalizione che, come noi, considera intollerabile questa eventualità deve caratterizzarsi per l'impegno a qualificare ulteriormente l'Emilia Romagna fra le regioni più dinamiche, accoglienti, ricche di saperi innovativi, capaci di trainare la trasformazione ecologica del sistema economico-produttivo e della vita nelle città e nel territorio, valorizzando il profilo umano, culturale e professionale, la lealtà costituzionale e la sensibilità ai valori di equità e progresso, manifestati dalle candidate e dai candidati - in particolare provenienti dal territorio faentino - proposti dalle liste coalizzate a sostegno della candidatura di Bonaccini presidente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, Faenza Futuro: "Destra regressiva e priva di strategia"

RavennaToday è in caricamento