rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica

Elezioni, Tritto (FI): "Con Ancarani saremo protagonisti di un cambiamento radicale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

In una campagna elettorale anomala, breve ma intensa, ci sono le solite poche virtù e i tanti vizi di una politica maggioritaria che in maniera vergognosa si concentra su promesse, in passato puntualmente disattese, e lavori strutturali come se non ci fosse un domani. Da sempre la nostra attenzione, in tutte le sedi istituzionali locali, si è concentrata su sicurezza, infrastrutture e degrado, da sempre con tenacia e costanza abbiamo non solo suggerito e proposto soluzioni, ma abbiamo chiesto un vero coinvolgimento per una concertazione pronta a preoccuparsi del territorio e dei cittadini. Abbiamo trovato un fatuo ascolto e troppo spesso muri invalicabili su temi delicati e importanti.

Da Consigliere Territoriale Area3 ho vissuto l’ennesima esperienza negativa, seppure con un direttivo di maggioranza relativa, un’esperienza che ci ha visto sempre presenti ma ignorati su proposte e scelte che riguardavano un territorio difficile e complesso come la Darsena, non c’è stato mai un coinvolgimento attivo, ci è stata negata l’opinione sulle scelte. Anche in questo caso promesse e voli pindarici restano chiusi in un cassetto pronti ad essere propaganda politica per coloro che amministrano la città, senza una seria programmazione e soluzioni. Solo per raccattare un consenso utile per continuare a esercitare il potere per pochi, vicini alla gioiosa macchina politica del Pd.

Il nostro entusiasmo resta intatto, le nostre radici liberali ci fanno sempre camminare sulla strada della concretezza senza clientelismi, ma con obiettivi che mettono sempre al primo posto Ravenna e i cittadini, siamo da sempre attenti e leali, non scendiamo a patti per un mero esercizio di potere, siamo con i cittadini per un impegno e una garanzia per il buon vivere. Questa è la nostra storia, una storia che vede in Alberto Ancarani l’espressione per rimettere in piedi un città che non si riconosce nell’ideologia quarantennale di sinistra che ormai ha perso di vista i sogni e i bisogni dei cittadini per fare spazio ad affari e progetti sempre vicino al partito.

Alberto Ancarani per esperienza, capacità e tenacia, doti riconosciute da tutti, riesce a cogliere non solo le esigenze della città ma di tutte quelle classi sociali che hanno bisogno di attenzione e vicinanza, artigiani, commercianti, imprenditori, studenti e anziani che da molto tempo si sentono soli e mai ascoltati da una politica maggioritaria che da troppo tempo si è chiusa nelle stanze del potere. E’ giunto il momento di abbandonare il ruolo di spettatori, abbiamo capacità e potenzialità per essere protagonisti, protagonisti di un cambiamento radicale, un cambiamento per mettere Ravenna al posto che gli compete, dove cultura e turismo siano un volano necessario per un nuovo corso, dove degrado e insicurezza non trovino più terreno fertile, dove la meritocrazia ed esperienza siano un valore aggiunto per una stagione politica diversa, con decisioni, con l’amore verso la nostra città.

Nicola Tritto - Forza Italia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Tritto (FI): "Con Ancarani saremo protagonisti di un cambiamento radicale"

RavennaToday è in caricamento