rotate-mobile
Elezioni Politiche 2013 Faenza

Elezioni, "quadro cambiato anche a Faenza. Ma Pd è partito di maggioranza"

Cala la percentuale di consensi per il Pd rispetto alle amministrative del 2010, passando dal 40 al 37%. La coalizione di centro sinistra ha ottenuto a Faenza il 42% al Senato e il 40% alla Camera

Cala la percentuale di consensi per il Pd rispetto alle amministrative del 2010, passando dal 40 al 37%. La coalizione di centro sinistra ha ottenuto a Faenza il 42% al Senato e il 40% alla Camera, dati in linea con quelli dell'Emilia Romagna. "In un quadro profondamente cambiato anche a Faenza (penso al successo del Movimento 5 stelle, alla presenza significativa della Lista Monti, alla sconfitta della Lega Nord), questi dati mi inducono a dichiarare una sostanziale tenuta del Pd, che è partito di maggioranza", afferma Savino Dalmonte, segretario comunale del Pd faentino.

Dalmonte si è detto soddisfatto per l'elezione di Stefano Collina al Senato. "E' un importante successo personale e politico per Stefano, per la sua generosità e disponibilità a mettersi a disposizione del progetto politico del Pd - continua Dalmonte -. I dati nazionali vedono il Pd e la coalizione di centro sinistra diventare maggioranza con percentuali che rendono difficile la governabilità del paese. Non mi addentro in questa analisi e nel prefigurare gli scenari futuri, analisi che faremo nei prossimi giorni negli organi del partito: solamente la saggezza del presidente Napolitiano e il senso di responsabilità dei partiti, il Pd in primis, ci consentiranno di superare questa complicatissima fase politica".

Quanto al Pd, "questo consolidamento significa soprattutto maggiore impegno politico di tutti, significa allargare la base di confronto, e soprattutto ci impone di rinnovare la nostra capacità di rappresentare gli interessi di tutta la comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, "quadro cambiato anche a Faenza. Ma Pd è partito di maggioranza"

RavennaToday è in caricamento