Elezioni, l'analisi di Marabini: "La Lega unica forza che governa davvero"

La Lega Nord a Russi incassa a Russi il 3,4% alla Camera e il 3,49% al Senato. Analizza la segretaria del Carroccio a Russi, Maria Marabini, ringraziando gli elettori del partito con a capo Roberto Maroni

La Lega Nord a Russi incassa a Russi il 3,4% alla Camera e il 3,49% al Senato. Analizza la segretaria del Carroccio a Russi, Maria Marabini, ringraziando gli elettori del partito con a capo Roberto Maroni: "E' il Comune in provincia di Ravenna con uno dei più alti risultati ottenuti con la Lega Nord di Maroni. Il nostro segretario nazionale della Lega Nord Romagna Gianluca Pini è stato riconfermato alla Camera dei Deputati".

"Chiaramente la strategia di Roberto Maroni ha pagato sul piano nazionale, dove la Lega è diminuita - ha aggiunto Marabini - C’era però una vittoria politica da ottenere, la vittoria in Lombardia per aprire una fase nuova. Maroni ha precisato che la strategia che ha messo al centro l’alleanza trasversale tra Piemonte Lombardia e Veneto, ora tutte e tre governate dalla Lega, è fondamentale per la macroregione del nord.  Un grande progetto con obiettivo 2015, un investimento per il futuro anche per l’Emilia Romagna, e non è da rinchiudersi nei propri confini, ma da allargare anche alle altre regioni".

"Da un’analisi politica non solo russiana gli stati nazionali non esistono più, la politica monetaria, i bilanci, pure il fisco si decide tutto da Bruxelles, la Lega non è contro l’Europa ma è con una nuova Europa fatta non più di stati ma di macroregioni: in futuro anche una del centro e una del sud - continua Marabini -. Finchè non si farà un governo stabile la Lega è l’unica forza che governa davvero".

La segretaria del Carroccio si chiede "se i cittadini russiani, e non, hanno compreso cos’è il reddito di cittadinanza tanto decantato da Grillo: semplice basta non pagare più, come dice il Leader Cinque Stelle, stipendi pubblici e pensioni. Ogni mese lo Stato deve pagare 19 milioni di pensioni e 4 milioni di stipendi. Va sostituita dice Grillo con il reddito di cittadinanza. I pensionati e i dipendenti pubblici che hanno votato Grillo questo devono valutare. Sono ancora convinti del loro voto?"

Marabini chiede al Pd di Russi in particolare a Laura Errani, assessore comunale,  "come può ritenere che i cittadini di Russi sono disinteressati al problema centrale e amianto perché sono poco presenti in consiglio comunale. Questo può essere perché il consiglio si tiene spesso in orario lavorativo e con sedute fiume che non tengono minimante conto del tempo necessario per discutere i provvedimenti all’ordine del giorno. Il problema del lavoro tocca a Russi come tutto il nostro paese, ma il lavoro deve essere garantito sempre in trasparenza, legalità e in condizioni lavorative che tutelano la salute dei lavoratori e dei cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento